© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Jumbo-Visma, Primoz Roglic sul tridente schierato al Tour: “Più sono forti i compagni, più forte è la squadra. Io voglio vincere”

Primoz Roglic, dopo un 2019 fantastico, è pronto a cominciare la sua nuova stagione proiettato verso nuovi obiettivi. Il corridore della Jumbo-Visma in questo 2020 darà l’assalto al Tour de France, corsa che sarà l’obiettivo primario della sua squadra che schiererà tutti i suoi capitani sulle strade francesi. Lo sloveno, inoltre, per la prima volta in carriera, si metterà alla prova anche nelle Classiche delle Ardenne, dove correrà la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi, andando a caccia di quel successo in una Classica che ancora manca nella sua bacheca.

Il suo 2019, che lo ha visto fare incetta di riconoscimenti individuali, è stato caratterizzato dal successo alla Vuelta e dal terzo posto al Giro d’Italia, iniziato con i favori del pronostico: “È difficile dire che cosa non è andato – ha detto intervistato da cyclingnews – Sono riuscito a finire sul podio, ma non stavo bene e ho avuto problemi di stomaco. In realtà sono molto più orgoglioso di quel terzo posto che della vittoria alla Vuelta. Vincere va bene, ma non è tutto. Finire sul podio al Giro, dopo tutti i problemi che abbiamo avuto come squadra, è stato un risultato più importante. Ho dovuto combattere con me stesso al Giro. Anche se non ho mai davvero pensato di abbandonare la gara perché era il mio obiettivo dall’inizio dell’anno”.

Al Tour de France la sua squadra schiererà i suoi tre uomini più importanti per andare a caccia del successo finale, insieme allo sloveno ci saranno Steven Kruijswijk e il nuovo ingaggio Tom Dumoulin: “Per me è una buona cosa, perché più sono forti i compagni, più forte è la squadra. Non penso che complichi le cose. Vogliamo tutti vincere, ma vogliamo anche essere nella squadra vincente. Non ho problemi a lavorare per lui (Dumoulin, ndr) e non ci sono problemi se lui lavora per me. Penso che il suo arrivo alzi l’asticella per il resto del team”.

Penso di poter vincere, desidero vincere. – ha confessato parlando delle sue ambizioni personali – Tutti sognano di vincere il Tour ma io voglio far parte della squadra vincente. Manca ancora molto per sapere come sarà quando inizieremo, ma non vedo l’ora. Devi essere il migliore dei corridori che saranno lì”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.