© Sirotti

Giro di Romandia 2018, Roglic si prende la maglia gialla: “Soddisfatto e fiducioso per le prossime tappe”

Primoz Roglic trova rapidamente la leadership al Giro di Romandia 2018. Considerato tra i grandi favoriti della rassegna elvetica, il corridore sloveno si è subito fatto trovare pronto con un buon prologo, battuto per appena un secondo da Michael Matthews (Mitchelton-Scott), per prendersi poi la maglia gialla nella prima tappa in linea. Al termine di una frazione movimentata, in cui è stata proprio la LottoNL-Jumbo a fare il ritmo nella salita principale per staccare l’australianoa, l’ex saltatore con gli sci ha saputo controllare bene tutti i movimenti in gruppo, confermandosi in buona forma per passare poi in testa alla corsa per la somma dei piazzamenti davanti a Rohan Dennis (BMC).

“La squadra ha fatto un grande lavoro e a me restava solo la parte più facile – ci spiega dopo il traguardo – È sempre difficile sapere quando riuscirai a prendere la maglia di leader perché tutto dipende da come vanno le cose, ma ovviamente avere ora la maglia è positivo. Inoltre, abbiamo dimostrato di essere una squadra molto forte. Sono fiducioso per le prossime tappe“.

Per il momento la classifica è molto corta ancora, ma l’inizio è promettente per lo sloveno che dopo 20 giorni dal successo al Giro dei Paesi Baschi vuole confermare in Svizzera i suoi progressi. “Difficile sapere ora come andrà la corsa – prosegue – Pensavo che oggi (ieri, ndr) non sarebbe stata così stressante, come invece è stata, tanto che siamo partiti a tutti sin dall’inizio. Al momento sono comunque molto soddisfatto, anche per come è andata la prima tappa. Visto quanto eravamo vicini per me è stato come vincere. Ho dato tutto, a volte si vince, a volte no. Ma ero molto soddisfatto martedì sera”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.