© Cofidis

Cofidis, preso Ruben Fernandez per aiutare Guillaume Martin: “Prenderemo alti due scalatori e poi servono anche dei passisti”

Cofidis pronta ad investire per sostenere al meglio Guillaume Martin. Se la formazione transalpina lo scorso anno ha soprattutto migliorato il proprio organico in funzione di Elia Viviani, durante il Tour de France 2020 ad emergere (complice i problemi al piedi del veronese) è stato soprattutto lo scalatore transalpino, a lungo nelle primissime posizioni prima di cedere a causa di una violenta caduta. Il 27enne francese ha comunque poi concluso la corsa in undicesima posizione, il suo miglior risultato in carriera, dimostrandosi uno dei pochi con la voglia di attaccare nell’arco della corsa. Una boccata di ossigeno per una squadra che da anni cercava di ottenere più visibilità nella più importante corsa di casa, nella quale non vince ormai da 15 edizioni.

Visti i risultati di Martin, l’obiettivo è dunque offrirgli ancora più supporto nella prossima stagione, considerando che Jesus Herrada e Nicolas Edet non sono riusciti nel compito nelle scorse tre settimane. Secondo quanto anticipato da L’Equipe, poi confermato ufficialmente dal team, è stato dunque ingaggiato Ruben Fernandez, 29enne ormai di esperienza dopo cinque anni alla Movistar al fianco di Nairo Quintana e Alejandro Valverde. Vincitore del Tour de l’Avenir 2013, lo spagnolo non ha mai raggiunto il livello sperato, ma può essere un valido gregario, lasciando così dopo appena un anno la Euskaltel – Euskadi in cui sperava di rilanciarsi.

“Poi prenderemo altri due scalatori – ha commentato il team manager Cédric Vasseur al quotidiano francese – Guillaume ha bisogno di maggiore sostegno per proteggerlo fino ai piedi dell’ultima salita. Non per quantità, ma in qualità (…) Abbiamo anche bisogno di passisti che sanno limare, che possono tenere duro quando piove e quando si deve lottare… Guillaume lo fa abbastanza bene, ma come squadra facciamo fatica. Abbiamo ancora 5-6 posti. Alcuni hanno già firmato e nei prossimi giorni faremo degli annunci”.

Uno di questi due, secondo quanto riporta Le Dauphiné Libéré sarà Rémy Rochas, in arrivo dalla Nippo Delko One Provence. In scadenza di contratto con la formazione professional marsigliese sarebbe stato avvicinato anche dalla Groupama – FDJ dopo le buone prestazioni in questi suoi primi due anni da professionista, tra le quali spicca il bel quarto posto al recente Sibiu Tour, prima corsa post lockdown, alle spalle di corridori WorldTour.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.