Vuelta a España 2022, Simon Yates non vuole escludere Remco Evenepoel dalla lotta per la vittoria: “Sarebbe sciocco scartarlo”

Simon Yates non vuole sottovalutare Remco Evenepoel in vista della Vuelta a España 2022. Lo scalatore del Team BikeExchange-Jayco, che ha già conquistato il GT iberico nel 2018, è pronto a lottare per il successo anche in questa edizione della corsa spagnola, dove chiaramente non mancheranno i rivali. Tra questi, il britannico inserisce anche il 22enne belga della Quick-Step Alpha Vinyl, che nelle dichiarazioni degli scorsi giorni si era un po’ nascosto, predicando prudenza. Il 30enne, che in questa stagione ha ottenuto otto vittorie (comprese due tappe al Giro d’Italia, corsa che è poi stato costretto ad abbandonare), ritiene invece che il giovane talento sia un corridore da tenere assolutamente d’occhio nelle prossime settimane.

Guardate la sua esibizione a San Sebastian, sarebbe sciocco scartarlo – le parole di Yates, riportate da VeloNews – Certo, è ancora molto giovane. Penso che tutti stiano ancora dicendo: ‘tre settimane, tre settimane’, ma ad un certo punto in futuro sarà uno di quei corridori da Grandi Giri di tre settimane. Quest’anno potrebbe non essere l’anno, ma a un certo punto arriverà. Quindi vedremo se sarà quest’anno oppure no”.

Il britannico ha poi analizzato la corsa e ha parlato delle sue speranze per la gara: “È una tipica Vuelta. È dura ogni giorno e c’è sempre qualcosa a cui bisogna fare attenzione. Non c’è mai tempo per riposarsi alla Vuelta. Voglio superare la prima parte in sicurezza, senza incidenti, e dopo spero di potermi mettere in mostra nel miglior modo possibile“.

“Molto dipenderà dalla fortuna – ha proseguito il 30enne – Ho già vinto questa gara e non vedo perché non ci sia motivo per pensare che non possa farlo di nuovo. Certo, non è mai facile, quindi dovremo vedere come va”, ha concluso il corridore della BikeExchange-Jayco.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button