©Photogomez Sport/ASO

Vuelta a España 2020, il direttore della corsa: “Con tre tappe e 700 chilometri in meno sarà possibile fare sia il Tour che la Vuelta”

Javier Guillen è convinto che l’accoppiata Tour-Vuelta è possibile, anche con il nuovo calendario. Con tante corse importanti in così poco tempo, alcuni corridori si sono mostrati scettici sulla possibilità di disputare Tour e Giro in questo 2020, mentre il direttore della Vuelta a España, intervenuto sul canale youtube della federazione sportiva galizia, è apparso molto più fiducioso per quanto riguarda la sua corsa. Lo spagnolo, forse lanciando anche una frecciata indiretta al Giro, si è detto convinto che la scelta di proporrre un percorso più breve di 700 chilometri rispetto a quanto originariamente previsto attirerà numerosi corridori.

I grandi nomi del ciclismo saranno alla Vuelta – ha dichiarato – Con le nuove date siamo a un mese dal Tour e a tre dalla mondiale, oltre ad essere l’ultima corsa del calendario WorldTour. Sarà possibile combinare il Tour con la Vuelta, che ha tre tappe in meno e 700 chilometri in meno rispetto a Tour e Giro ed è molto invitante per tutti i corridori più affamati”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.