Vuelta a España 2018, Viviani raggiante: “Continua una stagione fantastica”

Elia Viviani prosegue aggiudicandosi la prima volata della Vuelta a España 2018 una stagione a dir poco trionfale. Il portacolori della Quick-Step Floors ha dominato lo sprint sul traguardo di Alhaurin de la Torre, sede di arrivo della terza tappa del Grande Giro iberico, sfilandosi di ruota Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) e ottenendo così il sedicesimo successo in stagione e il primo in carriera nella corsa spagnola, che finora lo aveva visto protagonista soltanto nel 2012 e costretto ad accontentarsi della piazza d’onore, alle spalle del tedesco John Degenkolb, nella passerella conclusiva sulle strade di Madrid. Per il 29enne veronese è maturato inoltre il secondo sigillo in maglia tricolore dopo quello nella Classica di Amburgo di otto giorni fa.

“Quando si vince è sempre bello – ha sottolineato ai microfoni di CyclingPro.net a caldo –  anche perché quella di oggi è la mia prima vittoria alla Vuelta. Ottenerla in maglia tricolore è bellissimo. Continua questa fantastica stagione, sono veramente felice ed orgoglioso dei miei compagni. Anche oggi hanno fatto un super lavoro, stando davanti tutto il giorno. Un grazie a tutta la squadra”.

Nel finale l’olimpionico su pista nell’Omnium è venuto a capo di uno sprint nel quale non ha potuto disporre di un vero e proprio treno: “In volata avevo solo Mørkøv perché la tappa era selettiva e ci ha costretto ad utilizzare tanti compagni per aiutarmi. Sono rimasto solo con lui, ha preso bene le posizioni ed è partito a 300 metri dall’arrivo. Quando ho visto Sagan uscire, sono partito. Mancavano circa 180 metri e pensavo che la volata sarebbe stata veloce, così sono andato a tutta fino all’arrivo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.