Un Anno Fa…Alpecin-Fenix, Mathieu Van der Poel: “Van Aert è il mio principale rivale, ma l’avversario più difficile da battere è stato Schurter”

Mathieu Van der Poel parla dei suoi rivali. Senza tralasciare una piccola stoccata a Wout Van Aert. Il campione neerlandese, vero esempio di polivalenza all’interno delle discipline del ciclismo, ha saputo imporsi negli ultimi anni in diversi ambiti: nel ciclocross è tre volte campione del mondo (2015, 2019 e 2020), su strada ha conquistato l’Amstel Gold Race 2019 e in mountain bike ha vinto un bronzo mondiale nel 2018. Proprio in quest’ultima specialità voleva cimentarsi nelle Olimpiadi di Tokyo 2020, suo grande obiettivo stagionale, ma lo spostamento dell’evento non ha giocato a suo favore, e lo vedrà al via nella prossima stagione.  Intanto questo periodo di pausa gli permette di riflettere sui suoi avversari più temibili, senza dimenticare qualche frecciatina.

Il corridore della Alpecin-Fenix ha rilasciato dichiarazioni importanti a Het Nieuwsblad: “Wout van Aert è il mio principale rivale e sfidante. È l’uomo contro cui devo competere quasi sempre. Ma per me l’avversario più difficile da battere è stato probabilmente Nino Schurter, perché mi ci è voluto tanto tempo. Nella sua disciplina, la mountain bike, è davvero di una categoria a parte. I duelli che ho combattuto con lui sono quelli che ricordo di più. Certo, anche quelli con Wout, ma battere Nino… Se lo batti in mountain bike, di solito vinci una coppa del mondo. Questo significa molto sul suo livello”.

La mountain bike è ancora la disciplina su cui lavoro di più” ha poi riconosciuto Van der Poel “Ma mi sento come se avessi chiuso abbastanza bene il gap con i migliori. Sono rimasto sorpreso dal ritmo che tengono in salita, a tutto gas. Devi davvero allenarti su questo e adattarti. Ma anche l’aspetto tecnico non è semplice. Ho imparato che bisogna andare spesso in mountain bike. Non per essere più veloce in discesa, ma per essere in grado di recuperare più velocemente”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.