© LaPresse - D'Alberto / Ferrari

Strade Bianche 2019, Alaphilippe perfetto! Battuti Fuglsang e Van Aert, lontani Moscon e Nibali

Julian Alaphilippe conquista la Strade Bianche 2019. Perfetto nel resistere agli scatti di Jakob Fuglsang, il francese lo brucia negli ultimi trecento metri, non lasciandogli scampo e costringendo il danese alla seconda posizione. A chiudere il podio è anche quest’anno un coraggioso Wout Van Aert (Jumbo-Visma), unico a riuscire a giocarsela con i due scatenati duellanti, partendo assieme a loro nel terzultimo tratto di sterrato a Monteaperti. A regolare il gruppetto degli inseguitori, con un ritardo di un minuto esatto, è invece Zdenek Stybar (Deceuninck-QuickStep), perfetto in copertura del compagno.

La corsa inizia immediatamente a ritmi elevati, per quanto nessun corridore riesca a evadere dal gruppo. Dopo numerosi tentativi, servono più di 25 chilometri per vedersi formare la fuga di giornata, di cui fanno parte Diego Rosa (Team Sky), Nico Denz (Ag2r La Mondiale) e Léo Vincent (Groupama-FDJ). Il terzetto viene poco dopo raggiunto da Alexandre Geniez (Ag2r La Mondiale), che permette alla formazione francese di avere una netta superiorità numerica tra i battistrada. Il gruppo concede fino a 4’55” di margine, per poi iniziare a recuperare sin dall’inizio della salita di Montalcino con l’azione combinata di diverse formazioni.

Davanti si procede di comune accordo fino a circa 100 chilometri dall’arrivo, quando Geniez allunga sui suoi compagni di avventura. Con lui rimane in un primo momento Vincent, che si rialza poco dopo accorgendosi di non poter sostenere questo ritmo. Le sorti della fuga si ribaltano rapidamente, con una foratura che costringe il francese ad attendere il cambio ruote e a venire scavalcato da Rosa e Denz, i quali nel frattempo hanno ripreso e staccato Vincent. I due al comando procedono insieme per qualche chilometro, prima che il tedesco sia costretto ad alzare bandiera bianca sul ritmo dell’italiano, che nel frattempo mantiene circa 2’30” sul plotone, mentre Geniez si rialza a sua volta.

Appena il gruppo abbassa il proprio ritmo, provano a evadere Quentin Jauregui (Ag2r La Mondiale) e Jan Tratnik (Bahrain-Merida), che guadagnano subito una decina di secondi. Ma il loro tentativo è destinato ad avere vita breve perché poco dopo si muovono anche i big. Sotto l’impulso delle azioni di Jakob Fuglsang (Astana) e Greg Van Avermaet (CCC Team) si forma così un gruppetto di 14 corridori, al quale non appartengono né Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), né Gianni Moscon (Team Sky), i due azzurri più attesi. Unico italiano con i migliori è infatti Alberto Bettiol (Education First), che tuttavia è costretto poco dopo a rialzarsi a causa dei crampi, fermandosi a bordo strada dopo aver resistito alle continue accelerazioni di Tim Wellens (Lotto Soudal) e aver anche lui in prima persona provato alcune azioni.

Ad inseguire sempre più da vicino Diego Rosa restano così Tiesj Benoot, Tim Wellens (Lotto Soudal), Jakob Fuglsang, Alexey Lutsenko (Astana), Greg Van Avermaet (CCC Team), Zdenek Stybar, Julian Alaphilippe, Yves Lampaert (Deceuninck-QuickStep), Simon Clarke (Education First), Romain Seigle (Groupama-FDJ), Wout Van Aert (Jumbo-Visma), Robert Power (Team Sunweb), Toms Skujins (Trek-Segafredo) e Maximiliann Schachmann (Bora-hansgrohe), con quest’ultimo a sua volta costretto a rialzarsi a circa 40 chilometri dalla conclusione a causa di una foratura.

Dopo che Lampaert ha tenuto chiusa la corsa nel momento più concitato, in testa si comincia a lavorare di buona intesa, andando a riprendere il fuggitivo a 36 chilometri dal traguardo, nell’ultimo tratto di pianura prima di un finale spezza-gambe. Alle loro spalle invece non c’è la giusta collaborazione per riuscire a ricucire, con Marco Canola (Nippo-Fantini-Faizanè) che prova vanamente a chiudere da solo il minuto accumulato. Il vicentino non ha fortuna, restando troppo a lungo da solo e dovendosi arrendere poco dopo, quando invece da dietro partono Schachmann e Viacheslav Kuznetsov (Katusha-Alpecin) che trovano invece l’attimo giusto, riuscendo a rientrare sulla testa della corsa a 23 chilometri dalla conclusione, nel pieno del nono tratto di sterrato dopo l’abitato di Monteaperti.

Il ritmo di Lampaert non soddisfa Fuglsang, che scatta perentorio in salita, seguito dal solo Van Aert. Lampaert non riesce a ricucire, ma ci pensa Alaphilippe, che in poche pedalate raggiunge i due al comando. Dietro di loro è Skujins a provare a risolvere una situazione di stallo, ma il lettone non ha fortuna, mentre alle sue spalle ci provano anche Wellens e Rosa, con l’italiano poi costretto a rialzarsi quando il ritmo sale. I tre arrivano così con quasi trenta secondi di vantaggio sullo sterrato di Colle Pinzuto. Qui è Fuglsang a forzare l’andatura, cercando di sfruttare le impegnative pendenze.

Il ritmo è troppo alto per Van Aert, che è costretto a cedere, mentre Alaphilippe stringe i denti e scollina assieme al danese, per poi mettersi a sua volta davanti quando la strada spiana un poco. Dietro sono i Lotto Soudal e Greg Van Avermaet a provare una reazione, assieme ad un molto attivo Clarke, ma il distacco aumenta sempre più, arrivando a sfiorare i due minuti. Su Le Tolfe, ultimo tratto di sterrato, Fuglsang prova di nuovo ad accelerare, ma anche stavolta Alaphilippe non concede neanche una metro, restando fisso alla ruota del rivale quando prova a scattare. Van Aert prosegue invece con regolarità, non riuscendo tuttavia mai a colmare i trenta secondi che lo separano dalla testa della corsa.

Inutili anche le sfuriate dietro di Van Avaermaet e Benoot, che permettono di guadagnare qualcosa, ma ormai è troppo tardi per rientrare. In discesa è soprattutto Alaphilippe a tirare, mentre in salita il danese prova sempre ad allungare qualcosa, con un nuovo scatto ai piedi di Siena, a poco più di tre chilometri dalla conclusione. Ma nuovamente Alaphilippe lo contiene, portando così ad una fase quasi di stallo fra i due, che entrano nei 1500 metri conclusivi con appena dieci secondi di vantaggio su Van Aert.

Il belga rientra sulla testa della corsa poco prima dell’ultimo chilometro, provando a tirare dritto. Fuglsang non reagisce, ma Alaphilippe non si fa pregare. Il terzetto prosegue così sino a 500 metri dalla conclusione, quando è Fuglsang a provare di nuovo lo scatto per tentare di scrollarsi di dosso il francese. L’azione è giusta, ma ancora una volta Alaphilippe gli resta incollato. Finita l’azione del danese, Alaphilippe parte a sua volta con una lunghissima volata a 300 metri dal traguardo. Presi due metri, il corridore della Deceuninck – QuickStep è ormai intoccabile, presentandosi davanti all’ultima decisiva curva e udendo per primo il boato del pubblico di Piazza del Campo.

Ordine di Arrivo Strade Bianche 2019

1 ALAPHILIPPE Julian FRA DECEUNINCK – QUICK – STEP 27 4:47:14
2 FUGLSANG Jakob DEN ASTANA PRO TEAM 34 4:47:16
3 VAN AERT Wout BEL Team Jumbo – Visma 25 4:47:41
4 ŠTYBAR Zdeněk CZE DECEUNINCK – QUICK – STEP 34 4:48:14
5 BENOOT Tiesj BEL LOTTO SOUDAL 25 4:48:14
6 VAN AVERMAET Greg BEL CCC Team 34 4:48:15
7 LUTSENKO Alexey KAZ ASTANA PRO TEAM 27 4:48:18
8 CLARKE Simon AUS EF Education First 33 4:48:22
9 SKUJINS Toms LAT TREK – SEGAFREDO 28 4:48:26
10 WELLENS Tim BEL LOTTO SOUDAL 28 4:48:35
11 LAMPAERT Yves BEL DECEUNINCK – QUICK – STEP 28 4:48:42
12 THOMAS Geraint GBR TEAM SKY 33 4:49:55
13 SERRY Pieter BEL DECEUNINCK – QUICK – STEP 31 4:49:55
14 DILLIER Silvan SUI AG2R LA MONDIALE 29 4:49:56
15 KÜNG Stefan SUI GROUPAMA – FDJ 26 4:49:58
16 CANOLA Marco ITA nippo – vini fantini – faizane’ 31 4:49:58
17 OOMEN Sam NED TEAM SUNWEB 24 4:49:58
18 DURBRIDGE Luke AUS MITCHELTON – SCOTT 28 4:50:01
19 JUUL JENSEN Christopher DEN MITCHELTON – SCOTT 30 4:50:02
20 KREUZIGER Roman CZE TEAM DIMENSION DATA 33 4:50:02
21 BOOKWALTER Brent USA MITCHELTON – SCOTT 35 4:50:02
22 GUERREIRO Ruben POR TEAM KATUSHA ALPECIN 25 4:50:10
23 BALLERINI Davide ITA ASTANA PRO TEAM 25 4:50:11
24 ROSA Diego ITA TEAM SKY 30 4:50:14
25 OLIVEIRA Nelson POR MOVISTAR TEAM 30 4:50:20
26 KUZNETSOV Viacheslav RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 30 4:50:23
27 SEIGLE Romain FRA GROUPAMA – FDJ 25 4:50:31
28 PUCCIO Salvatore ITA TEAM SKY 30 4:54:08
29 SCHACHMANN Maximilian GER BORA – HANSGROHE 25 4:54:08
30 POGAČAR Tadej SLO UAE TEAM EMIRATES 21 4:55:18
31 NIBALI Vincenzo ITA BAHRAIN – MERIDA 35 4:56:11
32 POWER Rob AUS TEAM SUNWEB 24 4:56:11
33 VAN HOOYDONCK Nathan BEL CCC Team 24 4:56:31
34 SCHÄR Michael SUI CCC Team 33 4:56:31
35 JAUREGUI Quentin FRA AG2R LA MONDIALE 25 4:56:31
36 KING Benjamin USA TEAM DIMENSION DATA 30 4:56:31
37 TRATNIK Jan SLO BAHRAIN – MERIDA 29 4:56:31
38 SCHÖNBERGER Sebastian AUT NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 25 4:56:31
39 PIBERNIK Luka SLO BAHRAIN – MERIDA 26 4:56:31
40 PERNSTEINER Hermann AUT BAHRAIN – MERIDA 29 4:56:31
41 VELASCO Simone ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 24 4:56:31
42 DE TIER Floris BEL Team Jumbo – Visma 27 4:56:31
43 MAJKA Rafal POL BORA – HANSGROHE 30 4:56:31
44 PETILLI Simone ITA UAE TEAM EMIRATES 26 4:56:31
45 ANDERSEN Michael Valgren DEN TEAM DIMENSION DATA 27 4:56:38
46 DEVENYNS Dries BEL DECEUNINCK – QUICK – STEP 36 4:56:38
47 BATTAGLIN Enrico ITA TEAM KATUSHA ALPECIN 30 4:56:38
48 HINDLEY Jai AUS TEAM SUNWEB 23 4:56:38
49 STANNARD Robert AUS MITCHELTON – SCOTT 21 4:56:38
50 KEUKELEIRE Jens BEL LOTTO SOUDAL 31 4:56:40
51 CATALDO Dario ITA ASTANA PRO TEAM 34 4:56:40
52 TURGIS Jimmy FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 28 4:56:44
53 WISNIOWSKI Lukasz POL CCC Team 28 4:56:44
54 GOLAS Michal POL TEAM SKY 35 4:56:44
55 BENEDETTI Cesare ITA BORA – HANSGROHE 32 4:56:44
56 SEPULVEDA Eduardo ARG MOVISTAR TEAM 28 4:56:58
57 DUCHESNE Antoine CAN GROUPAMA – FDJ 28 4:57:00
58 MOSCON Gianni ITA TEAM SKY 25 4:57:11
59 BIDARD François FRA AG2R LA MONDIALE 27 4:57:11
60 VAKOČ Petr CZE DECEUNINCK – QUICK – STEP 27 4:59:19
61 CAICEDO Jonathan ECU EF Education First 26 4:59:38
62 CARAPAZ Richard ECU MOVISTAR TEAM 26 4:59:38
63 VAN KEIRSBULCK Guillaume BEL CCC Team 28 4:59:41
64 PRADES REVERTER Eduard ESP MOVISTAR TEAM 32 4:59:41
65 DOULL Owain GBR TEAM SKY 26 4:59:41
66 GASTAUER Ben LUX AG2R LA MONDIALE 32 4:59:41
67 VAN DER HOORN Taco NED Team Jumbo – Visma 26 4:59:41
68 JANSE VAN RENSBURG Reinardt RSA TEAM DIMENSION DATA 30 4:59:41
69 VAN HOECKE Gijs BEL CCC Team 28 4:59:41
70 MARCZYNSKI Tomasz POL LOTTO SOUDAL 35 4:59:41
71 STRAKHOV Dmitrii RUS TEAM KATUSHA ALPECIN 24 4:59:46
72 KANGERT Tanel EST EF Education First 32 4:59:46
73 HIRSCHI Marc SUI TEAM SUNWEB 21 4:59:46
74 GATTO Oscar ITA BORA – HANSGROHE 34 4:59:57
75 TILLER Rasmus Fossum NOR   23 5:00:01
76 MOLLEMA Bauke NED TREK – SEGAFREDO 33 5:00:03
77 DENZ Nico GER AG2R LA MONDIALE 25 5:00:11
78 BETTIOL Alberto ITA EF Education First 26 5:10:08
79 HAAS Nathan AUS TEAM KATUSHA ALPECIN 30 5:10:08
80 CIMA Damiano ITA nippo – vini fantini – faizane’ 26 5:10:08
81 SCHULTZ Nicholas AUS MITCHELTON – SCOTT 25 5:10:08
82 GAROSIO Andrea ITA BAHRAIN – MERIDA 26 5:10:08
83 BETANCUR Carlos COL MOVISTAR TEAM 30 5:10:11
OTL HAMILTON Christopher AUS TEAM SUNWEB 24  
OTL LAENGEN Vegard Stake NOR UAE TEAM EMIRATES 30  
OTL NAESEN Lawrence BEL LOTTO SOUDAL 27  
OTL IRIZAR ARAMBURU Markel ESP TREK – SEGAFREDO 39  
OTL BIZHIGITOV Zhandos KAZ ASTANA PRO TEAM 28  
OTL VENTER Jaco RSA TEAM DIMENSION DATA 32  
OTL HOFSTEDE Lennard NED Team Jumbo – Visma 25  
OTL ROCHE Nicolas IRL TEAM SUNWEB 35  
OTL AFFINI Edoardo ITA MITCHELTON – SCOTT 23  
OTL BEPPU Fumiyuki JPN TREK – SEGAFREDO 36  
OTL OWEN Logan USA EF Education First 24  
OTL CAPECCHI Eros ITA DECEUNINCK – QUICK – STEP 33  
OTL CONCI Nicola ITA TREK – SEGAFREDO 22  
OTL LONARDI Giovanni ITA nippo – vini fantini – faizane’ 23  
OTL BOLE Grega SLO BAHRAIN – MERIDA 34  
OTL RAGGIO Luca ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 24  
OTL GRUZDEV Dmitriy KAZ ASTANA PRO TEAM 33  
OTL MORTON Lachlan AUS EF Education First 27  
DNF HAGEN Carl Fredrik NOR LOTTO SOUDAL 28  
DNF VAN DER SANDE Tosh BEL LOTTO SOUDAL 29  
DNF GENIEZ Alexandre FRA AG2R LA MONDIALE 31  
DNF PETERS Nans FRA AG2R LA MONDIALE 25  
DNF BOARO Manuele ITA ASTANA PRO TEAM 32  
DNF NIBALI Antonio ITA BAHRAIN – MERIDA 27  
DNF BODNAR Maciej POL BORA – HANSGROHE 34  
DNF MÜHLBERGER Gregor AUT BORA – HANSGROHE 25  
DNF OSS Daniel ITA BORA – HANSGROHE 32  
DNF ČERNÝ Josef CZE CCC Team 26  
DNF BENNETT Sean USA EF Education First 23  
DNF ARMIRAIL Bruno FRA GROUPAMA – FDJ 25  
DNF LUDVIGSSON Tobias SWE GROUPAMA – FDJ 28  
DNF LADAGNOUS Matthieu FRA GROUPAMA – FDJ 35  
DNF VINCENT Léo FRA GROUPAMA – FDJ 24  
DNF SCOTSON Callum AUS MITCHELTON – SCOTT 23  
DNF BARBERO Carlos ESP MOVISTAR TEAM 28  
DNF ROJAS José ESP MOVISTAR TEAM 34  
DNF VISCONTI Giovanni ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 36  
DNF BERTAZZO Liam ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 27  
DNF PACIONI Luca ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 26  
DNF FONZI Giuseppe ITA NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM 28  
DNF MOSER Moreno ITA nippo – vini fantini – faizane’ 29  
DNF BAGIOLI Nicola ITA nippo – vini fantini – faizane’ 24  
DNF HATSUYAMA Sho JPN nippo – vini fantini – faizane’ 31  
DNF LOBATO DEL VALLE Juan Jose ESP nippo – vini fantini – faizane’ 31  
DNF MÄDER Gino SUI TEAM DIMENSION DATA 22  
DNF POWLESS Neilson USA Team Jumbo – Visma 23  
DNF TOLHOEK Antwan NED Team Jumbo – Visma 25  
DNF VAN POPPEL Danny NED Team Jumbo – Visma 26  
DNF CRAS Steff BEL TEAM KATUSHA ALPECIN 23  
DNF BOSWELL Ian USA TEAM KATUSHA ALPECIN 28  
DNF BASSO Leonardo ITA TEAM SKY 26  
DNF KRAGH ANDERSEN Asbjørn DEN TEAM SUNWEB 27  
DNF FELLINE Fabio ITA TREK – SEGAFREDO 29  
DNF MOSCHETTI Matteo ITA TREK – SEGAFREDO 23  
DNF GAVIRIA RENDON Fernando COL UAE TEAM EMIRATES 25  
DNF COSTA Rui POR UAE TEAM EMIRATES 33  
DNF FERRARI Roberto ITA UAE TEAM EMIRATES 36  
DNF PHILIPSEN Jasper BEL UAE TEAM EMIRATES 21  
DNF BAGOT Yoann FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 32  
DNF CAM Maxime FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 27  
DNF DE BACKER Bert BEL VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 35  
DNF ERMENAULT Corentin FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 23  
DNF LAMMERTINK Steven NED VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 26  
DNF MOTTIER Justin FRA VITAL CONCEPT – B&B HOTELS 26
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.