© Sirotti

Tour Down Under 2018, Presentazione Tappa 6: Adelaide – Adelaide

Cala il sipario sul  Tour Down Under 2018. A chiudere la prima corsa a tappe WorldTour della stagione come di consueto sarà la frazione nel circuito di Adelaide. Un circuito lungo solo 4,5 chilometri che i corridori dovranno affrontare per ben 20 volte, per un totale di 90 chilometri. Una frazione molto veloce che si è sempre conclusa allo sprint tranne nel 2001 quando David McKenzie riuscì ad anticipare tutti. Complice la classifica generale ancora incerta non si tratterà comunque di una classica passerella finale, ma di una tappa vera e combattuta in cui diventeranno fondamentali gli abbuoni.

ORARIO DI PARTENZA: 13:30 ora locale (04:00 ora italiana)

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:30 ora locale (06:00 ora italiana)

DIFFERITA TV: 16:25 Raisport+

HASHTAG UFFICIALE: #TDU

I FAVORITI

Salvo clamorose sorprese a giocarsi la vittoria sul traguardo di Adelaide saranno i velocisti. Troppe le squadre interessate a portare i rispettivi uomini veloci sul traguardo finale per pensare che qualche coraggioso possa anticipare tutti. Analizzando le prestazioni nelle volate precedenti il più costante è stato sicuramente  Caleb Ewan. Il portacolori della Mitchelton – Scott ha inoltre fatto sua nelle ultime due edizioni la frazione conclusiva della corsa a tappe australiana e sulla carta sarebbe il grande favorito per la giornata di domani. L’incognita però è legata alla presenza di  Daryl Impey in squadra visto che se il sudafricano per qualche motivo rischierà di perdere la maglia di leader in casa Mitchelon – Scott potrebbero decidere di “sacrificare” Ewan e puntare su Impey per la volata finale. Qualunque sia il capitano la concorrenza sarà comunque elevatissima a partire da  André Greipel (Lotto Soudal), che ha alzato le braccia al cielo ad Adelaide già quattro volte, e  Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) senza ovviamente dimenticare  Elia Viviani (QuickStep – Floors) che dopo il successo di Victor Harbor vorrà provarsi a confermare. 

Saranno tanti però i velocisti che vorranno provare ad inserirsi nella lotta per la vittoria come  Phil Bauhaus (Team Sunweb), secondo nella terza frazione,  Simone Consonni (UAE Team Emirates),  Ramunas Navardauskas (Bahrain – Merida),  Riccardo Minali (Astana),  Mads Pedersen (Trek – Segafredo) o  Patrick Bevin (BMC). Da non sottovalutare infine  Christopher Lawless (Sky),  Carlos Barbero (Movistar) e due corridori che non possono esser definitivi velocisti, ma sono comunque dotati di un buonissimo spunto veloce come  Enrico Battaglin (Lotto NL – Jumbo) e  Nathan Haas (Katusha – Alpecin).

BORSINO DEI FAVORITI

***** André Greipel
**** Caleb Ewan, Peter Sagan
*** Phil Bauhaus, Daryl Impey, Elia Viviani
** Simone Consonni. Riccardo Minali, Ramunas Navardauskas, Mads Pedersen
* Carlos Barbero, Enrico Battaglin, Patrick Bevin, Nathan Haas, Christopher Lawless

METEO PREVISTO

Cielo parzialmente nuvoloso. Umidità relativa 35%, possibilità di precipitazioni 0%, vento direzione NNW ai 23 km/h. Temperatura prevista: minima 29°, massima 33°.

MAGGIORI INSIDIE

Il chilometraggio breve potrebbe rendere la corsa incerta e per certi versi folle. Complice la classifica molto corta potrebbero esserci infatti diversi attacchi anche da parte di uomini molto importanti. Sarà importante quindi per le squadre dei velocisti, ed in particolar modo per la Mitchelton – Scott del leader della classifica Impey, tenere sotto controllo la situazione, senza però spremere troppo la squadra visto che in caso contrario rischierebbero di arrivare allo sprint senza uomini per lanciare il capitano.

MATERIALE TECNICO

Vedi Anche

DIRETTA Quarta Tappa Adriatica Ionica Race 2018 LIVE

Amiche e amici appassionati di ciclismo, buongiorno e benvenuti alla diretta testuale interattiva integrale della quarta tappa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Quarta Tappa Adriatica Ionica Race 2018 LIVEAccedi
+