Presentazione Route Adélie de Vitré 2017

Corsa piuttosto mossa, ma senza particolari difficoltà, la Route Adélie de Vitré 2017 non cambia una virgola rispetto alle ultime edizioni. Il percorso classico con partenza e arrivo a Vitré (197,8 km) si adatta bene ai velocisti di buona resistenza come il campione uscente Bryan Coquard (Direct Energie), vincitore di due delle ultime tre edizioni. Questa semi-classica (UCI 1.1) si svolge in Bretagna ed ha una storia molto recente cominciata nel 1996 ed entrata nell’UCI Europe dal 2005. Ben tre sono i vincitori italiani nell’albo d’oro: Daniele Contrini (2005), Roberto Ferrari (2012) ed Alessandro Malaguti (2013).

ORARIO DI PARTENZA: 13:15

ORARIO D’ARRIVO (PREVISTO): 17:51 – 18:11

ALBO D’ORO

2016 COQUARD Bryan
2015 FEILLU Romain
2014 COQUARD Bryan
2013 MALAGUTI Alessandro
2012 FERRARI Roberto
2011 DION Renaud
2010 GAUTIER Cyril
2009 COPPEL Jérôme
2008 ISTA Kevyn
2007 PAURIOL Rémi
2006 DUMOULIN Samuel
2005 CONTRINI Daniele

I FAVORITI

Clicca qui per la startlist

Corsa che strizza l’occhio agli uomini veloci, malgrado un circuito piuttosto accidentato. Reduci da una buona trasferta in Italia, Florian Vachon (Fortuneo – Vital Concept) e Thomas Boudat (Direct Energie) potrebbero provare a sfruttare l’ottima gamba per cercare un altro successo, sebbene ci sia il solito Samuel Dumoulin (Ag2r La Mondiale), pronto a farsi valere nelle corse di casa. Tra i potenziali protagonisti anche Jonas Van Genechten, Julien Simon (Cofidis), Roman Maikin (Gazprom – Rusvelo), Sondre Holst Enger (Ag2r La Mondiale), gli italiani Marco Benfatto, Matteo Malucelli, Andrea Palini (Androni – Sidermec), Lorrenzo Manzin, Daniel Hoelgaard (FDJ), Armindo Fonseca (Fortuneo – Vital Concept), Benjamin Giraud (Delko Marseille Provence) e Romain Feillu (HP BTP – Auber93).

IL PERCORSO

Vitré – Vitré (197,8 km / 6 giri di 21,1 km + 8 giri di 8,9 km)

I corridori dovranno percorrere anche quest’anno 197,8 chilometri non troppo difficili suddivisi in due circuiti dislocati nella zona nord di Vitré. Il primo circuito, La Grande Boucle, misura 21,1 chilometri piuttosto movimentati ed andrà percorso sei volte attraverso i comuni di Vitré, Balazé, Taillis e Montreuil sous Pérouse.

Anche il secondo circuito, La Petite Boucle, è abbastanza movimentato e misura 8,9 chilometri. Nel corso delle otto tornate in programma, i corridori affronteranno la côte de la Chênelière per poi raggiungere Vitré-Fougères da Chênot. L’arrivo è posto sulla rue de Brest, con gli ultimi 300 metri in leggera salita che normalmente vedono circa una ventina di corridori arrivare a giocarsi il successo allo sprint.

METEO PREVISTO

Piogge sparse. Umidità relativa 75%, possibilità di precipitazioni 50%, vento direzione NNE ai 21 km/h. Temperatura prevista: minima 7°, massima 16°.

MATERIALE TECNICO

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.