© Deceuninck - Quick-Step - © Luc Claessen / Getty Images - Photo credit: © Luc Claessen / Getty Images

Le Samyn 2020, aggiunto un tratto di pavé per rendere la corsa ancora più dura

Promosse delle novità per una delle tante affascinanti corse di un giorno della primavera belga. Le Samyn, classica che si correrà a inizio marzo, diventa ancora più dura, aggiungendo un ulteriore tratto di pavé a un menù già decisamente ricco in tal senso. Gli organizzatori annunciano infatti l’inserimento di un settore di pietre che “potrà fare dei danni”, stando a quel che riporta Dhnet. La gara non cambierà i luoghi di partenza e arrivo – rispettivamente i paesi di Quaregnon e Dour –  ma lo striscione del traguardo sarà posto nella Place Verte della cittadina vallone, tornando quindi a quanto già accaduto in alcune edizioni passate.

Le Samyn è la corsa di apertura della stagione dei professionisti in Vallonia e aumenta quindi i tratti di pavé al suo interno. Così facendo, l’appuntamento rimane nel ricco filone delle classiche del Nord, arrivando in calendario peraltro subito dopo gli appuntamenti fiamminghi con Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Bruxelles-Kuurne.  Le Samyn si disputerà infatti il 3 marzo 2020.

Nella scorsa stagione vinse il francese della Deceuninck-QuickStep Florian Sénéchal e nell’Albo d’oro recente della corsa vallone ci sono nomi di spicco come quelli di Philippe Gilbert (2008), Arnaud Démare (2012) e Niki Terpstra (2016 e 2018).

 

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.