© Sirotti

Imola 2020, David Lappartient: “52 anni fa qui vinse Adorni, perchè quest’anno non Vincenzo Nibali?”

Presente anche David Lappartient alla presentazione dei Mondiali di Imola 2020. Il presidente dell’UCI, insieme agli organizzatori, agli sponsor, al presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e al neoeletto sindaco di Imola Marco Panieri, ha partecipato all’evento organizzato al Palazzo di Varignana a Castel San Pietro Terme (Bologna). Doverosi i complimenti da parte del presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale agli organizzatori della manifestazione iridata che sono riusciti a mettere in piedi un evento di questa portata in pochissimo tempo.

“Saranno quattro giornate straordinarie quella che ci attendono. Cinquantadue anni fa Vittorio Adorni ha vinto il titolo qui, a Imola, quindi perché non pensare a un altro italiano che vinca quest’anno, come Vincenzo Nibali ad esempio? Ci sono tanti potenziali vincitori, in bocca al lupo a tutti. Congratulazioni per questo evento a Imola, grazie a tutti gli stakeholder, grazie a tutte le istituzioni la prima maglia da campione del mondo va al comitato organizzatore, abbiamo collaborato benissimo con tutte le parti coinvolte, a livello organizzativo e sportivo. Il percorso e la crono sono al massimo livello. Le strade sono state riasfaltate. Siamo lieti di essere qui, questi mondiali sono un punto di incontro tra il Tour de France e il Giro d’Italia“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.