Giro d’Italia 2021, brutta caduta per Pavel Sivakov: il russo deve abbandonare la corsa

Anche Pavel Sivakov a terra nella quinta tappa del Giro d’Italia 2021. Il luogotenente di Egan Bernal finisce rovinosamente a terra per colpa di una sbandata dei corridori che lo precedono, finendo a terra e sbattendo violentemente contro un albero. Dopo essere rimasto qualche momento a terra, il corridore della Ineos Grenadiers si è rialzato ed è tornato in sella, ma si è rapidamente dovuto arrendere al dolore, rinunciando a qualsiasi velleità di classifica visto che ha concluso la tappa con un ritardo di 13’08”, scortato dal compagno Jhonatan Narvaez.

Notevolmente dolorante anche dopo il traguardo, per lui si teme una frattura della clavicola per la quale si è recato all’apposita struttura mobile per effettuare gli accertamenti necessari. Il russo è poi stato trasportato anche in ospedale, dove per lui non sono arrivate buone notizie, visto che il suo team ha comunicato pochi minuti fa il suo ritiro dalla Corsa Rosa.

Seguiranno maggiori aggiornamenti

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.