© Noa Arnon

Giro d’Italia 2019, la Israel annuncia i suoi otto: Cimolai, Plaza e Sbaragli le migliori pedine

La Israel Cycling Academy annuncia i suoi uomini per il Giro d’Italia 2019. Senza un corridore di riferimento per la classifica generale, l’unica Professional non italiana al via si concentrerà sui successi parziali con una selezione che si prepara ad essere competitiva su ogni terreno, dalle volate alle montagne, passando per le crono e le frazioni miste. I corridori più attesi sono sicuramente gli italiani Davide Cimolai e Kristian Sbaragli, punti di riferimento per gli sprint, mentre in salita l’esperto Ruben Plaza cercherà di completare il tris con un successo nell’unico GT che gli manca.

Per le tappe movimentate ci sarà anche Krists Neilands, mentre corridori come l’irlandese Conor Dunne e il canadese Guillaume Boivin saranno preziosi nelle tappe di pianura, per azioni da lontano o per preparare gli sprint, con l’eritreo naturalizzato svedese Awet Gebremedhin e l’israeliano Guy Niv che dall’11 maggio al 2 giugno proveranno le proprie azioni in salita.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.