© UCI

Mondiali Fiandre 2021, Filippo Baroncini raggiante: “Una vittoria che sognavo da tutta la vita”

Filippo Baroncini è entrato nella storia del ciclismo mondiale. Il 21enne romagnolo della Colpack, già vice-campione europeo non più tardi di 13 giorni fa, ha finalizzato al meglio il grande lavoro della squadra italiana nella prova Under 23 del Mondiali Fiandre 2021. Una dimostrazione di talento del prossimo corridore della Trek-Segafredo con uno scatto nel finale che ha regalato all’Italia una medaglia d’oro che va a bissare quello di Samuele Battistella del 2019, il quale aveva interrotto un’assenza dal gradino più alto del podio che durava dal 2002.

“Per me è un sogno – ha dichiarato al termine della prova – Tutta la giornata è stata stressante per me, ma per tutti penso. È una vittoria che sognavo da tutta la vita. Tutto è andato alla perfezione a me e alla squadra. Abbiamo attaccato nel finale, il mio era stato pianificato all’inizio ed è andata bene”

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.