© Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Alpecin-Fenix, Mathieu Van Der Poel pronto al ritorno su strada ma con lo sguardo a Tokyo in MTB

Concluso il ritiro in altura a La Plagne, Mathieu Van Der Poel guarda alla seconda parte di stagione. Il suo ritorno su strada è previsto questa domenica, con la partecipazione al Giro di Svizzera, nel quale affinare la condizione in vista della partecipazione al Tour de France, esordio assoluto per lui in un grande giro. Ovviamente, a seguire arriveranno i Giochi di Tokyo, nei quali sarà al via del Cross Country in MTB, suo vero grande obiettivo della stagione, tanto che potrebbe per questo non portare a termine la Grande Boucle.

“Ci lavoro da due anni ormai ed è chiaramente il mio grande obiettivo per questa estate – commenta – Spero che sarà quello il mio momento migliore per quanto riguarda questa estate. Per me è stato bello tornare in MTB. Il mio livello è stato accettabile e ho ottenuto alcuni buoni risultati, anche se ovviamente la preparazione era stata abbastanza breve. Qui in altura a La Plagne abbiamo preparato bene la nostra estate, poi preparerò gli altri obiettivi che arriveranno”.

Che il suo focus non sia proprio sulla strada si nota anche da quanto poco abbia analizzato i suoi prossimi impegni su strada: “Non ho ancora guardato alle tappe del Tour, ma sicuramente ne troveremo alcune a cui puntare per la vittoria di tappa. Per me sarà il mio primo GT, quindi sarebbe già un successo riuscire a vincere una tappa. Per il Giro di Svizzera stesso discorso, non ho visto il Garibaldi, ma vedrò quali saranno le tappe più adatte a me e cercherò di vincerle”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.