Mondiali Pista Roubaix 2021, Elia Viviani oro nella prova ad eliminazione!

Impresa di Elia Viviani nella prova ad eliminazione ai Mondiali su pista di Roubaix 2021. Il veneto, con una prestazione sontuosa, si è aggiudicato la medaglia d’oro nella prova conclusiva della rassegna, portando così l’Italia a quota dieci medaglie. Una vittoria dal sapore speciale per il campione olimpico dell’Omnium a Rio 2016, il quale non era mai riuscito a vincere una medaglia d’oro in una rassegna iridata. Il velocista si è imposto nettamente, battendo il portoghese Iuri Letao nello sprint finale, mentre il terzo posto è andato al russo Sergei Rostovtsev. Si chiude quindi in bellezza la rassegna iridata per la Nazionale Italiana, capace di aggiudicarsi 4 ori, 3 argenti e 3 bronzi.

Partecipa al Fanta Giro d'Italia e scegli la tua squadra per la 16ª tappa. Montepremi minimo di 500 euro!

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Un commento

  1. L’ELIMINAZIONE,IL FUTURO DEL CICLISMO SU PISTA?

    Grazie Elia,grazie ancora perche’ vinci su strada ed in pista,fai onore allo sport italiano come atleta simbolo,ti batti per la sicurezza stradale ed oggi,conquistando il titolo mondiale nell’Eliminazione,rilanci questa specialita’ come la piu’ avvincente della pista.
    La televisione ha modificato il modo di apprezzare lo sport,lo vuole coinvolgente,spettacolare e sintetico come il calcio.Ogni minuto un fatto decisivo!
    La prova dell’ELIMINAZIONE,è ancora piu’ calamitante perche’ il ciclista, transitato ultimo al termine di ogni giro,viene eliminato,ovvero ogni 20 secondi.
    Purtroppo,l’Eliminazione non è una gara autonoma nelle Olimpiadi ma viene inserita nell’Omnium insieme allo Scratch,Tempo Race e Corsa a Punti,una sorta di decathlon nell’atletica leggera.Premia super atleti ma che pochissimi ricordano!
    Signori dell’UCI dovete dare nuova notorieta’ all’ELIMINAZIONE perche’ desta l’attenzione del pubblico piu’ dello Scratch ed annoia certamente meno della lunga corsa a punti.Va’ assolutamente considerata come prova Olimpica a se stante,insieme alla velocita’ individuale e l’inseguimento a squadre.
    Signori Organizzatori ,avete mai provato ad inserire le gare tipo pista(eliminazione compresa) nell’ attesa dell’arrivo dei ciclisti su strada?Raddoppierete il pubblico.Coraggio,il mondo del ciclismo necessita,come ogni attivita’, il continuo rinnovamento.

    Gianfranco Di Pretoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button