© Federciclismo

Mondiali Pista Roubaix 2021, Letizia Paternoster commossa: “Sono tornata!”

“Sono tornata!”. Letizia Paternoster lo ripete più volte appena scesa dalla bicicletta subito dopo aver vinto il titolo mondiale nell’Eliminazione ai Mondiali su Pista di Roubaix 2021. La ragazzina terribile si mette alle spalle due anni terribili con questo splendido successo, una giornata perfetta che ha visto l’Italia volare in testa al medagliere grazie al trionfo della campionessa trentina, a cominciare da quella attesa e sperata nell’inseguimento a squadre. La serata si chiude dunque  con la stupenda volata, e le lacrime a suggellare il trionfo, della 22enne di Cles, che ha mostrato la gamba dei giorni migliori pedalando in scioltezza nella parte alta della pista, evitando di restare imbottigliata nel gruppo.

Una corsa in cui si contende il titolo con la belga Lotte Kopecki, che regola con una volata di testa, con grande autorevolezza. In precedenza entrambe avevano mortificato le speranze di successo dell’altra favorita, la statunitense Jennifer Valente. “Sono tornata” riesce a ripetere incredula, come a convincersi di quanto ha fatto. Per la classe 1999 della Val di Non si tratta del primo titolo mondiale elite su pista, dopo l’argento (Omnium) e il bronzo (nella Madison in coppia con Elisa Balsamo) dello scorso anno, e dopo i numerosi trionfi nelle categorie giovanili.

Seguiranno aggiornamenti


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *