(c) Sirotti

Team Sunweb, Matthews prepara il debutto al Giro delle Fiandre: “Più competitivo che nelle Ardenne”

Michael Matthews è pronto a dare l’assalto al Giro delle Fiandre 2019. Secondo tra gli Under 23 nella Ronde del 2010, il portacolori del Team Sunweb non ha mai partecipato alla Classica più prestigiosa della campagna del Nord in Belgio nella sua carriera da professionista, preferendo sempre concentrarsi sulla settimana delle Ardenne dopo aver partecipato alla Milano-Sanremo. Sfumato il tentativo di debuttare in questa stagione, complice la caduta nella Omloop Het Nieuwsblad che gli ha provocato un infortunio alla spalla, il 28enne australiano – vincitore nel 2018 di entrambe le classiche canadesi disputate a inizio settembre – si misurerà sulle pietre il 7 aprile 2019 con l’obiettivo di far bene.

Il diretto interessato ha svelato i suoi propositi ai microfoni di Cyclingnews durante il ritiro della formazione tedesca a Calpe: “Ho dei bei ricordi di quando vi corsi tra gli Under 23, ma so che la prova riservata ai professionisti è completamente diversa. Mi incuriosisce molto e ci punto. Ho dato un’occhiata al percorso e già questo mi permette di sapere cosa mi aspetta. Sono molto eccitato all’idea di correre. Anche in passato avrei voluto provarci, ma non sono mai riuscito a conciliare un calendario che aveva già in programma anche Ardenne e Giro dei Paesi Baschi”.

Nonostante la presenza alla Ronde, Matthews non salterà il trittico ardennese nel 2019. In passato è infatti stato terzo all’Amstel Gold Race (2015) e quarto alla Liegi-Bastogne-Liegi (2017), mentre nella prima parte della campagna del Nord ha partecipato in passato (sempre nel 2017) soltanto a Dwars door Vlaanderen e Gand-Wevelgem. Tuttavia il team tedesco, forte anche del suo successo nella tappa regina del BinckBank Tour, è convinto che la nuova rotta possa essere redditizia: “Le Ardenne sono sempre state la mia priorità – ammette – ma abbiamo esaminato le mie qualità e la squadra crede che potrei essere addirittura più competitivo sulle pietre. Mi fido di loro, perché sono stati grandi negli ultimi due anni”.

La prima parte del calendario 2019 di Matthews prevede una sosta alla vigilia della Parigi-Roubaix dopo aver preso presto ad Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Milano-Sanremo, E3-Harelbeke , Gand-Wevelgem, Dwars door Vlaanderen e Giro delle Fiandre. Dopo poco più di una settimana di stacco, Bling tornerà in sella per misurarsi nell’Amstel Gold Race.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.