© Katusha - Alpecin

Katusha-Alpecin, Haller costretto ad un lungo stop dopo esser stato investito da una macchina

Marco Haller si ricorderà a lungo purtroppo la giornata di ieri. Il portacolori della Katusha – Alpecin si stava allenando insieme al connazionale Bernhard Eisel in Austria quando è stato investito da una macchina. Trasportato immediatamente in ospedale al corridore austriaco è stata diagonisticata una doppia frattura del ginocchio sinistro e anche una frattura del femore. Ancora incerti i tempi di recupero, che dovrà stare comunque fermo diversi mesi, con Haller che subito dopo esser dimesso dall’ospedale inizierà il suo recupero al Therapiezentrum Hans Friedl di Monaco di Baviera.

Tanta l’amarezza per Haller che ha ricostruito quanto accaduto: “Era il mio secondo giorno di allenamento visto che mi dovevo ancora riprendere da una seconda infezione virale che avevo avuto. Stavo pedalando con Eisel ed eravamo in un tratto di leggera discesa quando all’improvviso una macchina, ignorando il segnale di stop, è arrivata sulla nostra destra. Eisel è riuscito a schivare per poco la caduta, ma io non potevo evitarla ed ho colpito la porta del lato guidatore a tutta velocità. La mia bici si è completamente distrutta così come il mio ginocchio”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.