© Sirotti

Giro di Turchia 2019, Cavendish torna sul podio: “Felice di aver lottato, non avevo le gambe dei migliori”

Mark Cavendish è finalmente tornato a lottare con i migliori. Il velocista britannico ha concluso sul podio la terza tappa del Giro di Turchia 2019, conquistando una terza posizione che fa ben sperare per il futuro. Il corridore della Dimension Data sta recuperando la miglior condizione dopo la grave forma di mononucleosi che lo ha colpito nella corsa stagione e le diverse cadute all’inizio di questo 2019. Ben guidato dai propri compagni di squadra, lo sprinter è uscito al momento giusto per lanciare il proprio allungo finale, venendo battuto soltanto da due ottimi corridori come Fabio Jakobsen (Deceuninck-Quickstep) e Sam Bennett (Bora-Hansgrohe).

L’inglese ha parlato con soddisfazione al traguardo, vedendo finalmente la luce in fondo al tunnel degli infortuni in cui è sprofondato negli ultimi mesi: “È stata la prima volta da mesi in cui ho potuto sprintare e lottare con i migliori, mi sono sentito bene e ne sono felice. Abbiamo mosso la squadra come se dovessimo vincere noi. I ragazzi si sono mossi benissimo, mi hanno supportato molto e tenuto nella posizione migliore.

Cavendish ha poi riconosciuto di non avere ancora la condizione dei migliori: “Non avevo le gambe per poter raggiungere la velocità dei miei avversari in volata, ma sono felice di aver lottato con i migliori. Non ho potuto sprintare per mesi, è già un ottimo risultato così…”. Il britannico ha come obiettivo principale il Tour de France 2019, in cui proverà ad avvicinare il record di vittorie di tappa attualmente appartenente al belga Eddy Merckx.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 11ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.