Flandrien 2023, Jasper Philipsen è il corridore belga dell’anno, davanti a Remco Evenepoel – Lotte Kopecky senza rivali fra le donne

Jasper Philipsen è stato eletto miglior corridore belga dell’anno. Il portacolori della Alpecin-Deceuninck ha ricevuto infatti il premio Flandrien 2023, organizzato dal giornale nazionale Het Nieuwsblad, e vede così chiudersi una stagione perfetta, che lo ha visto imporsi in 19 occasioni e in cui è riuscito a portare a casa anche la Maglia Verde dal Tour de France 2023Philipsen ha preceduto nella classifica finale del premio Remco Evenepoel (584 punti rispetto ai 538 del campione della Soudal-Quickstep). Il podio è completato da Arnaud de Lie (441 punti), mentre Wout van Aert ha chiuso quarto, con 408 punti.

“Sono un po’ sorpreso – le parole di Philipsen al momento di ricevere il premio, che nel recente passato era andato proprio a Evenepoel (2022) e Van Aert (2020 e 2021) – Questo è l’apprezzamento più bello che si possa ricevere, perché tutti in gruppo sanno cosa comporta il ciclismo e quanto lavoro duro sia necessario”. Philipsen parla del “gruppo” perché la particolarità del Flandrien è che la classifica viene stilata in base ai voti proprio dei corridori, oltre che di personale interno alle squadre.

In campo femminile, Lotte Kopecky (Sd Worx) ha ricevuto l’ennesimo trofeo di una stagione ai limiti della perfezione e a questo si è aggiunta anche la “Scintilla dell’Anno”, ovvero il riconoscimento per il momento più emozionante della stagione, che nel suo caso è stata la prestazione sul Tourmalet, in Maglia Gialla, durante il Tour de France Femmes 2023. Mathieu van der Poel è stato il più votato per quel che riguarda i corridori stranieri (rispetto al Belgio), ma in questo caso la classifica è composta in base ai giudizi della redazione di Het Nieuwsblad. Nathan van Hooydonck, da poche settimane costretto al precoce ritiro, ha invece vinto il premio come Gregario dell’anno.

Per quel che riguarda l’attività giovanile, sono stati premiati Alec Segaert (U23 della Lotto-Dstny già nell’organico della Prima squadra), l’Allievo Thibaut van Damme e la Junior Fleur Moors, 18enne che nel 2024 si unirà alla Lidl-Trek. Per quel che riguarda Van Damme, la serata della consegna dei premi ha portato con sé una sorpresa: il presentatore della serata ha infatti rivelato che il giovanissimo belga entrerà a far parte della galassia Bora-hansgrohe, anche se il movimento di CicloMercato che riguardava il 17enne era ancora per certi versi “segreto”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio