© LaPresse / Ferrari - Paolone

CicloMercato 2020, nuove conferme per Nibali alla Trek-Segafredo: pronto un biennale da 3 milioni

Sembra sempre più imminente la fumata bianca nell’affare che potrebbe portare Vincenzo Nibali a indossare la maglia della Trek-Segafredo a partire dall’1 gennaio 2020. La trattativa tra il portacolori della Bahrain-Merida e la formazione statunitense è avviata ormai da diversi mesi, sebbene le parti abbiano sempre preferito mantenere il massimo riserbo. Tutto ruota infatti intorno alla possibilità che lo Squalo dello Stretto rinnovi il contratto con la compagine che ha contribuito a creare, in scadenza a fine stagione. La distanza tra le parti sembra però incolmabile, soprattutto sotto i profili economici e temporali, con il vincitore della Milano-Sanremo 2018 che punta a siglare un biennale e la formazione emiratina restia a legarsi per altri 24 mesi a un corridore che a novembre compirà 35 anni.

Secondo quanto raccolto da Cycling Weekly sarebbe pertanto arrivato l’ok del corridore, cercato nei mesi scorsi anche dall’Astana per un ritorno di fiamma che non si è consumato, al cambio di casacca. Nibali si legherebbe alla compagine statunitense, nel quale c’è già una forte componente italiana rappresentata dal team manager Luca Guercilena e dallo sponsor Segafredo di Massimo Zanetti, per le stagioni 2020 e 2021 per un’operazione da circa 3 milioni di euro a stagione. A seguirlo nella nuova avventura saranno il fratello Antonio, ovviamente in qualità di corridore, e due volti storici del suo staff: il medico Emilio Magni e il tecnico Paolo Slongo.

L’operazione potrebbe dare il via a un effetto domino nel CicloMercato, con il basco Mikel Landa a raccoglierne l’eredità in casa Bahrain-Merida lasciando così la Movistar. Nessuno dei protagonisti della vicenda ha tuttavia rilasciato dichiarazioni, con il diretto interessato che ha preferito tacere sull’argomento da febbraio, Guercilena che ha sempre evitato di parlarne pubblicamente e il solo Brent Copeland, manager della Bahrain, che poche settimane fa si era così espresso: “Stiamo aspettando notizie da lui e dal suo agente. Abbiamo parlato del rinnovo – disse – ma non possiamo confermare nulla. Dobbiamo aspettare la decisione di Nibali per capire se assumere o meno un altro corridore da Grandi Giri”. Come previsto dal regolamento dell’UCI ogni movimento relativo alla prossima stagione può essere formalizzato soltanto a partire dal 1° agosto.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.