© ASO / Alex Broadway

Vuelta a España 2021, Mikel Landa: “Non so cosa mi stia succedendo”

Ancora una giornata difficile per Mikel Landa alla Vuelta a España 2021. Il basco della Bahrain Victorious è arrivato al traguardo di Rincón de la Victoria con oltre venti minuti di ritardo da Michael Storer e una decina da Primoz Roglic e gli altri uomini di classifica. Un ritardo che lo fa definitivamente uscire di classifica, considerando anche la buona forma che sta mostrando il compagno di squadra Jack Haig, ora sesto in classifica generale. Certamente una delusione per lui, dopo la sfortunata caduta che lo ha costretto ad abbandonare il Giro d’Italia.

Erano giorni che mi sentivo male e non valeva la pena continuare a soffrire, per questo ho alzato il piede – ha spiegato dopo il traguardo – Non so cosa mi stia succedendo. Dopo l’incidente al Giro, sono stato fermo per molto tempo. Non ho trovato continuità e penso che questo possa essere il motivo principale per cui sono così”. Ora con due compagni davanti a lui in classifica generale, ovviamente, i suoi obiettivi cambieranno rispetto alla partenza: “Non sono qui per scegliere una tappa specifica, ma vorrei vincerne una. Prima devo ritrovare buone sensazioni e quando starò meglio proverò a scegliere – ha aggiunto – Lavorare per la squadra? Ci sono per qualunque cosa serva. Loro stanno bene. Io devo rimanere tranquillo, perché non c’è altro modo”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *