© BORA-hansgrohe

Vuelta a España 2020, Felix Grosschartner: “Roglic troppo forte, io sto migliorando giorno dopo giorno”

Felix Grosschartner ottiene un ottimo secondo posto di tappa alla Vuelta a España 2020. L’austriaco si è mosso perfettamente nel finale della decima frazione, riprendendo Guillaume Martin (Cofidis) negli ultimi 200 metri per poi lanciare il suo sprint. Per sua sfortuna, Primoz Roglic (Jumbo-Visma) ha dato prova, una volta di più, di essere arrivato a questa corsa con una condizione davvero invidiabile, con uno sprint a cui è stato impossibile rispondere per i rivali. Il corridore della Bora-Hansgrohe in ogni caso si è preso i 6 secondi di abbuono, rimanendo sesto in classifica generale a 3’19” dal leader. Un piazzamento forse inatteso alla vigilia, che dovrà difendere nei prossimi giorni.

“Alla fine è stato frenetico – ha commentato appena terminata la tappa – ma la squadra mi ha messo in una buona posizione verso il finale. Ho preso la ruota di Guillaume Martin e sono partito, ma Roglic era troppo forte alla fine. Ad ogni modo, sono molto contento del mio secondo posto, penso di stare diventando più forte giorno dopo giorno. I prossimi due però saranno davvero duri. Se perdo un po’ di terreno non sarà troppo male, perché nell’ultima settimana ci sono ancora diverse possibilità di riguadagnare terreno”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.