Un Anno Fa…B&B Hotels – KTM, Axel Laurence e Luca Mozzato hanno trovato una nuova squadra?

Continuano i dubbi sulla B&B Hotels – KTM. Una situazione ormai giunta agli sgoccioli, che in pochissimi giorni dovrà ormai trovare una soluzione, nel bene o nel male. Se tutti speriamo che la squadra transalpina possa ancora essere in gruppo, a partire dai corridori e da tutti i membri dello staff, è inevitabile che si parli anche del CicloMercato a loro legato. In una situazione complessiva molto difficile, come testimonia anche il provvisorio passo indietro di Gianni Savio, trovare posti non è assolutamente semplice e attualmente sono in pochi quelli che sembrano avere possibilità di trovare una sistemazione per il prossimo anno (anche se alcune squadre sembrano voler attendere a chiudere gli organici proprio per valutare eventuali possibilità dell’ultimo momento di queste squadre).

Tra coloro che attirano maggiore interesse c’è il giovane Axel Laurence, autore di un ottimo finale di stagione in cui spicca il secondo posto alla Bretagne Classic – Ouest-France, oltre al successo di tappa alla CRO Race. Dopo un ottimo primo anno tra i professionisti, il classe 2001 sarebbe infatti ormai richiesto da alcune squadre WorldTour, tra le quali Ag2r Citroëne e Ineos Grenadiers, con quest’ultima che sembra in pole position secondo Elliott Bureau, giornalista de La Nouvelle République, il quale annuncia anche che altri due corridori del team avrebbero trovato posto in gruppo per il prossimo anno, ovvero l’esperto Franck Bonnamour e un altro emergente come Luca Mozzato, tra i migliori e regolari della professional transalpina nel corso del 2022.

Oltre a coloro che abbiamo visto in gruppo quest’anno con la maglia della formazione di Jerome Pineau, rischiano molto anche coloro che hanno firmato con il team per la prossima stagione, tra i quali spicca ovviamente Mark Cavendish, che diventerebbe così uno dei grandi nomi di questo finale di CicloMercato 2023. Per il momento la squadra nega di aver dato il via libera ai suoi corridori, ma ormai è questione di giorni prima che se ne conosca l’effettivo destino. E, di conseguenza, di quello di una ventina di corridori e altrettanto personale.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio