Tour de France 2021, Michael Woods svuotato nel finale: “Forse ho sprecato troppe energie”

Giornata all’attacco per Michael Woods. L’esperto scalatore canadese della Israel Start-Up Nation ha cullato a lungo il sogno di vincere l’ottava tappa del Tour de France 2021, ma alla fine si è dovuto accontentare del terzo posto alle spalle dello scatenato Dylan Teuns e di Ion Izagirre, che lo aveva accompagnato nelle battute finali insieme a Tadej Pogacar, rientrato su di loro dopo avere attaccato dal gruppo dei migliori. L’occasione era ghiotta ma non c’è stato modo di seguire il rivale belga che si è aggiudicato il traguardo di Le Grand-Bornand.

Ci ho provato fino alla fine, ho dato tutto – ha ammesso nel post-tappa – ma sulla salita finale son crollato, non ne avevo quanto Dylan. Ci ho provato, ma non ne avevo davvero più, mi ero spremuto fino in fondo. Forse ho sprecato troppe energie per andare a riprendere la fuga, ma non potevo fare altrimenti in quel momento, dovevo entrarci. Penso che in discesa fosse ancora possibile riuscire a rientrare, ma non ne avevo proprio più, le gambe erano davvero vuote ormai“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.