© Giro d'Italia U23 2018

Giro d’Italia U23 2018, Colombia croce e delizia: tappa a Rubio, ma Osorio perde la maglia

La Colombia fa il bello e il cattivo tempo al Giro d’Italia U23 2018. Dominatrice ieri al primo arrivo in salita la nazionale sudamericana si conferma nel suo complesso la più pimpante in salita, ma alla vittoria parziale corrisponde anche la perdita della maglia rosa. Se infatti il successo di tappa arride a Einar Rubio, il suo capitano Alejandro Osorio viene spodestato in classifica dal britannico Stephen Williams (SEG Racing Academy), secondo di giornata e riuscito nel finale a capitalizzare al meglio una tappa esplosiva, ma anche resa un po’ sconclusionata dalla tattica degli escarabajos. Alla fine i colombiani riescono comunque a portarsi a casa il successo parziale, ma pagano dazio con i corridori che ieri invece avevano brillato, permettendo ai rivali di inserirsi nella lotta per la generale.

Tra le formazioni più pericolose emerse in questa giornata in cui gli italiani hanno fatica a farsi notare, si conferma la Russia, che corre in maniera composta (anche se ancora non si è capito cosa pretendesse Nikolay Cherkasov da Muñoz) piazzando due uomini nei primi dieci, con Aleksandr Vlasov ancora pienamente in ballo malgrado abbia perso due posizioni in una classifica comunque ancora molto corta. Terzo di giornata, il kazak Yuriy Natarov (Astana City) chiude il podio anche nella generale provvisoria, con 23 secondi di ritardo da Williams.

Le offerte del giorno Amazon dedicate al ciclismo: Sconti fino al 50%!

Vedi Anche

Presentazione Percorso e Favoriti Halle – Ingooigem 2018

La settiman si apre con la Halle – Ingooigem 2018. Storicamente terreno di caccia per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.