Santos Tour Down Under 2017, gli italiani al via

Il calendario WorldTour inizierà da domani con il Tour Down Under 2017. Al via della corsa da Unley ci saranno 13 corridori italiani, tre in meno rispetto a soli dodici mesi fa, che proveranno a farsi valere nel migliore dei modi, cercando di interpretare nel migliore dei modi il ruolo che gli sarà attribuito dalla loro squadra. Tra potenziali capitani per la classifica generale, velocisti, gregari e battitori liberi, l’auspicio è quello di vedere il tricolore sventolare sulle strade australiane, per iniziare la stagione con il piede giusto.

I CAPITANI

Sono quattro gli azzurri al via che potenzialmente possono far bene in classifica generale. Uno dei più attesi è sicuramente Diego Ulissi (Team UAE) alla sua terza partecipazione alla corsa australiana. In particolar modo il toscano spera di ripetere quanto fatto nel 2014 quando vinse una tappa e salì sul terzo gradino del podio finale. L’unica incognita su Ulissi potrebbe esser legata alla presenza in squadra di un altro corridore per la classifica generale come Louis Meintjes, ma i due corridori potrebbero fare corsa parallela.

Discorso diverso invece si può fare per Domenica Pozzovivo (AG2R La Mondiale), che si è piazzato già due volte nella Top10 finale, e Gianluca Brambilla (QuickStep Floors). I due partono infatti con la certezza di essere i capitani nei loro rispettivi team e con la possibilità di ottenere un buon risultato finale. Fra i potenziali uomini di classifica c’è poi Giovanni Visconti (Bahrain – Merida) che proverà in tutti i modi ad iniziare con il piede giusto la sua nuova avventura.

I VELOCISTI

Oltre alla classifica generale gli azzurri al via potrebbero far molto bene anche negli sprint. In particolar modo c’è grande attenzione nei confronti di Niccolò Bonifazio (Bahrain – Merida) che ha dimostrato di essere in buona forma già all’esordio alla People’s Choice Classic 2017. Buoni risultati potrebbe portarli a casa anche Oscar Gato, che si dividerà il ruolo di capitano per le volate in casa Astana con il danese Matti Breschel, ed Enrico Battaglin (Lotto NL – Jumbo) che già l’anno scorso si piazzò in due occasioni. Fra i corridori dotati di uno spunto veloce c’è poi anche Marco Marcato (Team UAE). Il corridore veneto però con ogni probabilità sarà al servizio di Ben Swift, anche se potrebbe provare a dire la sua in qualche occasione magari con una fuga da lontano.

I GREGARI

Altri corridori infine saranno al servizio dei loro capitani. È questo ad esempio il caso di Damiano Caruso (BMC), che avrà in squadra sia Richie Porte che Rohan Dennis, di Manuel Mori (Team UAE) o di Eros Capecchi (QuickStep Floors). Stesso discorso potrebbe esser fatto per Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale) e Paolo Tiralongo (Astana), che potrebbero però avere un po’ di libertà in più e provare a mettersi in mostra con qualche fuga da lontano.

ELENCO CORRIDORI ITALIANI

AG2R La Mondiale
Matteo MONTAGUTI
Domenico POZZOVIVO

Astana
Oscar GATTO
Paolo TIRALONGO

Bahrain – Merida
Niccolò BONIFAZIO
Giovanni VISCONTI

BMC
Damiano CARUSO

Lotto NL – Jumbo
Enrico BATTAGLIN

QuickStep Floors
Gianluca BRAMBILLA
Eros CAPECCHI

Team UAE
Marco MARCATO
Manuele MORI
Diego ULISSI

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.