Presentazione Percorso e Favoriti GP de Fourmies 2019

Domenica 7 settembre vedrà protagonista anche la Francia con il GP de Fourmies 2019. La corsa di categoria UCI 1.HC, coronerà una giornata che sarà dedicata per la prima volta anche alla prova femminile, che anticiperà di un’ora la partenza di quella maschile. Risultano iscritti ben sei UCI WorldTeam a formare un elenco partecipanti di alto livello, con sugli scudi le due francesi Ag2r La Mondiale e Groupama-FDJ, quest’ultima che schiererà un peso massimo del calibro di Arnaud Démare. C’è anche una punta di italia con la Neri Sottoli-Selle Italia KTM, NIPPO-Vini Fantini-Faizanè e la Amore&Vita Prodir. Il campione uscente è Pascal Ackermann, anche lui atteso al via, che l’anno scorso superò lo stesso Démare e Alvaro Hodeg bissando il successo della Bruxelles Cycling Classic.

Corsa nata nel 1928, ha visto più volte imporsi corridori italiani, con l’ultimo a riuscirci che è stato Fabio Felline nel 2015.

ORARIO DI PARTENZA: 12:00
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:51
HASHTAG UFFICIALE: #GPFourmies

Albo d’oro recente GP de Fourmies

2018 ACKERMANN Pascal
2017 BOUHANNI Nacer
2016 KITTEL Marcel
2015 FELLINE Fabio
2014 VAN GENECHTEN Jonas
2013 BOUHANNI Nacer
2012 BAK Lars Ytting
2011 BLOT Guillaume
2010 FEILLU Romain
2009 FEILLU Romain

Percorso GP de Fourmies 2019

Fourmies – Fourmies (205,0 km)

Percorso invariato rispetto all’anno scorso per questa corsa che si svolge nell’Alta Francia, che vedrà i corridori confrontarsi sulla distanza dei 205 chilometri, suddivisi in 150 in linea e i restanti divisi in un circuito di 11 da ripetere cinque volte. Essendo una corsa dedicata ai velocisti, le difficoltà altimetriche non sono particolarmente rilevanti, con il tratto in linea che presenta numerosi saliscendi molto brevi, con tre passaggi dalla Côte de Boquet e altrettanti dalla Côte du Sacré Coeur. Il circuito di Fourmies è leggermente più accidentato, con gli strappi verso il Carrefour de Couplevoie e verso la Côte de la Sablière, che di certo non raffredderanno i bollenti spiriti delle ruote veloci.

Favoriti GP de Fourmies 2019

Clicca qui per la startlist provvisoria

Reduce dalla delusione della Bruxelles Cycling Classic, dove non è riuscito a concedersi il bis, Pascal Ackermann è pronto a rituffarsi nella mischia per provarci qui in Francia. Il tedesco della BORA-hansgrohe potrà contare ancora una volta su un gruppo di compagni di alto livello pronti ad aiutarlo e anche su una concorrenza leggermente meno agguerrita. Assente Caleb Ewan, gli avversari più pericolosi per lui diventano Jasper Philipsen e Alexander Kristoff, coppia insidiosissima dell’UAE Team Emirates. Il belga ha chiuso terzo a Bruxelles e il norvegese settimo, dando dimostrazione di avere la possibilità di ambire alla vittoria. Subito alle loro spalle ci sono i padroni di casa, con Nacer Bouhanni (Cofidis), qui vincitore nel 2013 e nel 2017, che proverà a riprendersi lo scettro e un Arnaud Démare (Groupama-FDJ) che invece vuole rompere il digiuno di successi che dura da oltre un mese. Un francese sarà capitano anche della Israel Cycling Academy: Rudy Barbier, reduce finora da una buona stagione, potrebbe rappresentare infatti una variabile interessante ai nomi di primissimo piano. Dopo un’ottima volata in Belgio, sono pronti a ripetersi anche Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) e l’azzurro Davide Ballerini (Astana), corridore in grado di sorprendere su tutti i terreni. Benoit Cosnefroy, reduce dall’ottimo successo al Tour du Limousin e dal settimo posto alla Bretagne Classic, sarà invece la punta di diamante della Ag2r La Mondiale.

Un altro corridore dal quale ci si aspetta molto è André Greipel. Il 37enne tedesco ha raggiunto soltanto una vittoria quest’anno con la nuova maglia della Arkea-Samsic e questa è un’occasione ghiotta per ritoccare questo record. Il parterre dei velocisti è quindi molto nutrito, e prosegue con Timothy Dupont (Wanty-Groupe Gobert), Magnus Cort Nielsen (Astana), Amaury Capiot (Sport Vlaanderen-Baloise), Emils Liepins (Wallonie Bruxelles), Michael van Staeyen (Roompot-Charles) ed Evaldas Siskevicius (Delko Marseille-Provence).

Per quanto riguarda gli altri italiani, i corridori più pericolosi sono Marco Canola, Giovanni Lonardi (NIPPO-Vini Fantini-Faizanè), Simone Velasco (Neri Sottoli-Selle Italia KTM) e Davide Appollonio (Amore&Vita-Prodir).

Borsino dei Favoriti GP de Fourmies 2019

***** Pascal Ackermann
**** Alexander Kristoff, Nacer Bouhanni
*** Jasper Philipsen, Arnaud Démare, Jasper Stuyven
** Davide Ballerini, André Greipel, Benoit Cosnefroy, Amaury Capiot
* Rudy Barbier, Michael van Staeyen, Evaldas Siskevicius, Emils Liepins, Davide Appollonio

Meteo Previsto GP de Fourmies 2019

Pioggia. Umidità relativa: 78%. Possibilità di precipitazioni: 63%. Vento: direzione SE fino a 16 km/h. Temperatura prevista: minima 14°C, massima 16°C.

Altimetria e Planimetria GP de Fourmies 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.