© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, Roglic ha le idee chiare: “Ogni gara che inizio la corro per vincere, sarà importante divertirsi”

Primoz Roglic convinto delle proprie possibilità alla vigilia del Giro d’Italia 2019. Il capitano della Jumbo – Visma si presenta al via della Corsa Rosa come uno dei grandi favoriti per il successo finale, forte di un inizio di stagione di altissimo livello, nel quale ha conquistato tutte le corse a cui ha partecipato, abbinandoci anche quattro successi parziali. Un bottino dunque di tre corse a tappe e quattro vittorie di tappa spalmate tra UAE Tour, Tirreno – Adriatico e Giro di Romandia che ne fanno chiaramente uno degli uomini più temibili di questa edizione, sicuramente il più in forma sin dal primo giorno.

“Abbiamo iniziato la stagione andando davvero forte, sia io che tutta la squadra – ammette – Dopo la Tirreno-Adriatico abbiamo avuto un duro ritiro d’allenamento e corso il Giro di Romandia. È stata una buona preparazione ma il Giro sarà una gara completamente diversa. Non ho dovuto nascondermi in quella corsa. Ogni gara che inizio la corro per vincere. Il Giro sembra duro sulla carta. Ho fatto la ricognizione delle tappe principali di montagna. Posso fare bene su tutti i terreni”.

Corridore esploso negli ultimi due anni, ha dimostrato una notevole crescita non solo da un punto di vista fisico, ma anche mentale. Forse anche per i suoi trascorsi ad alto livello nel salto con gli sci, abituato dunque sin da ragazzo a primeggiare, non avverte il peso delle aspettative sulle sue spalle. “Sento più pressione rispetto al mio primo Giro di tre anni fa ma è normale – glissa quasi con normalità – Sarà molto importante divertirsi in corsa, altrimenti una gara di tre settimane diventa troppo lunga e troppo dura per tutti

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.