Giro d’Italia 2019, Carapaz: “Abbiamo un buon vantaggio e possiamo controllare. Mikel è un leader, ha ruolo importantissimo in squadra”

Richard Carapaz supera facilmente un’altra importante giornata al Giro d’Italia 2019. Il corridore ecuadoriano non ha avuto grandi problemi oggi, controllando facilmente le accelerazioni che si sono prodotte nel gruppo dei migliori, lasciando andare senza problemi un Miguel Angel Lopez (Astana) ormai lontano in classifica generale. Stabile a ruota di Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) o Primoz Roglic (Jumbo-Visma), per il capitano della Movistar dunque una tappa quasi semplice, con un ritmo abbastanza blando per tutto il giorno, ben scortato nel finale ancora una volta da un ottimo Mikel Landa.

“Mi aspettavo che Miguel Angel Lopez avrebbe attaccato, ma abbiamo saputo gestirla nel modo migliore con Mikel Landa – commenta dopo il traguardo – Per noi è stata un’altra buona giornata, ora non vediamo l’ora che arrivi domani. Siamo pronti a difendere la Maglia Rosa in quella che sappiamo sarà una tappa più difficile di quella odierna”.

Ovviamente, ben diverse le aspettative per quella che è l’ultima tappa di montagna, ultima occasione per provare davvero a ribaltare questo #Giro102. “Domani sarà una giornata dura, sarà la giornata più dura di questa edizione, con moltissimo dislivello – anticipa – Io e la squadra siamo molto fiduciosi, sappiamo di avere un buon vantaggio e di poter anche controllare in caso di problemi . Penso di poter tenere la Maglia e vincere questo giro”.

Uomo chiave sarà ovviamente il suo ex capitano, quel Mikel Landa arrivato con grandi ambizioni a livello personale e costretto ancora una volta a mordere il freno. Il basco sembra il più pimpante in salita, ma nelle ultime tappe è rimasto fedele al suo nuovo ruolo. In molti pensano che possa essere lui a fare la differenza, alla ricerca del podio ed eventualmente di ribaltare la classifica. Uno scenario che l’attuale Maglia Rosa non sembra ritenere possibile, fidandosi della lealtà del compagno: “Mikel ha una grande esperienza, ne ha più di me ed è più che un compagno di squadra – conclude – È un leader che mi sta sostenendo e appoggiando, ha un ruolo importantissimo per me e per la squadra. Ci aspettiamo movimenti dai primi cinque della classifica generale, ci sarà sicuramente grande spettacolo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.