© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, Ackermann: “Giornata folle, poi son stato fortunato e Gaviria mi ha tirato la volata”

Pascal Ackermann sempre più velocista di riferimento di questo Giro d’Italia 2019. Dopo aver già vinto a Fucecchio il portacolori della Bora – hansgrohe si è ripetuto oggi a Terracina con uno sprint di assoluta potenza, al termine di una giornata resa complicata da condizioni meteo proibitive. Su un rettilineo finale in cui non mancavano pozzanghere giganti che hanno condizionato i movimenti degli sprinter, il campione tedesco è riuscito a districarsi al meglio trovando gli spazi e i momenti giusti per seguire Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) e rimontarlo proprio sulla linea.

“È come se avessi dovuto fare due volata – commenta dopo il traguardo – A circa 250 metri dall’arrivo ho dovuto frenare per una sbandata e sono rimasto dietro, ma sono stato fortunato. Ho trovato Gaviria che partiva in quel momento e praticamente mi ha tirato la volata. Oggi è stata una giornata incredibile, un finale folle, con così tanta pioggia… Io mi sono affidato al mio ultimo uomo e sono contento che abbia trovato il varco per passare. Poi ho visto Gaviria… Son stato forte, ma anche fortunato…”

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 12ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.