Milano-Torino 2022, Vincenzo Nibali: “Gara relativamente tranquilla, pensiamo allo sprint con Gazzoli e vediamo come va”

Vincenzo Nibali al servizio del team alla Milano – Torino 2022. Rientrante dopo una lunga assenza dovuta a covid, tonsillite e streptococco, il corridore della Astana Qazaqstan è ovviamente lontano dalla forma che avrebbe sperato di avere in questo momento dell’anno e si presenta alla partenza di Magenta con l’esigenza di comprendere le risposte del proprio fisico e iniziare il percorso verso i suoi grandi obiettivi stagionali, partendo chiaramente dal Giro d’Italia visto che la campagna di primavera, che lo ha visto già rinunciare alla Milano – Sanremo, appare chiaramente fortemente compromessa da questa lunga pausa forzata seguita all’esordio alla Volta a la Comunitat Valenciana.

“Siamo al rientro, in una gara relativamente tranquilla – commenta ai nostri microfoni prima della partenza – Sono felice di essere rientrato qui alla Milano-Torino e oggi pensiamo allo sprint finale con Michele Gazzoli o con Fabio Felline. Per quanto mi riguarda, vediamo come va la ripresa delle corse. Sono stato fermo abbastanza a lungo. Ho avuto questi problemi di salute nelle scorse settimane, piano piano mi sono ripreso, ora vediamo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button