Lotto Dstny, Tony Gallopin e Dirk Demol firmano per due anni

Continuano i cambiamenti in casa Lotto Dstny. La formazione belga, che in questi giorni è tra le più discusse per il rapporto burrascoso con Caleb Ewan e per la fine anticipata dell’accordo con Ridley, fornitore di bici che non ha assolutamente preso bene questa decisione, annuncia oggi l’arrivo di due nuovi direttori sportivi. Caratteristiche molto diverse fra i due visto che uno, Tony Gallopin, sarà fresco di ritiro dalle corse, mentre l’altro, Dirk Demol, è un uomo di grande esperienza dopo oltre venti anni in ammiraglia. In comune per entrambi comunque un passato da corridori nel team, anche se ovviamente in anni molto distanti.

Il francese ha corso con il team quattro anni (2014-2017), prima come Lotto-Belisol, poi Lotto-Soudal, ed è con questi colori che ha vinto una tappa al Tour del 2014 e ne ha indossato anche la maglia gialla, oltre ad aver trionfato alla Parigi-Nizza, a L’Etoile de Bessèges e al GP Wallonie. “Con Tony troviamo una persona che conosce la squadra e che viene direttamente dal ciclismo professionistico – spiega Stéphane Heulot – È importante per il nostro team di direttori sportivi rimanere in contatto con i corridori e con ciò che accade nel gruppo. Tony ha anche la possibilità di imparare il lavoro facendo e di crescere come direttore sportivo”.

Il tecnico fiammingo ha invece corso con il team tra il 1989 e il 1992, quando si chiamava Lotto–Vlaanderen–Jong–Mbk–Merckx, poi Lotto–Superclub, solo Lotto e infine Lotto–Mavic–MBK. Da direttore sportivo è invece la prima volta in questa squadra, ma in carriera è stato spesso al fianco di corridori di primissimo piano. “Dirk conosce il gioco da anni e sa leggere la corsa come nessun altro, può contare su anni di esperienza e ci porta molta competenza”, commenta di lui Heulot. Può contare su anni di esperienza e ci porta molta competenza”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio