Etoile de Bessèges 2021, Michal Kwiatkwoski cade e attacca l’UCI: “Pensate ai veri rischi, come l’olio sulla strada oggi, e non ai calzini e alla posizione in discesa”

Michal Kwiatkowski attacca l’UCI. Il corridore polacco è stato protagonista oggi alla Etoile de Bessèges 2021, inserendosi nella fuga decisiva, poi coronata da Tim Wellens, ma anche perché vittima di una caduta a causa dell’asfalto scivoloso. Il portacolori della Ineos Grenadiers si è sfogato sui social media subito dopo la tappa, mostrando il video della sua caduta, causata da dell’olio sulla strada. Il classe ’90 ha chiamato in causa direttamente l’UCI, invitandola a scegliere le giuste priorità per garantire la sicurezza ai corridori, chiamando in causa anche il recente divieto di guidare la bici in discesa nella posizione resa celebre da Matej Mohoric.

 

“Prima della tappa stamattina rispondevo domande sulla questione del divieto di quella posizione in discesa – ha dichiarato – Per favore UCI, pensate ai veri rischi, come l’olio sulla strada oggi. Non incolpateci di causare cadute. C’è molto da fare sul piano della sicurezza e dell’organizzazione nel ciclismo. Perfette distrazioni da questa impotenza di agire: lunghezza dei calzini e divieto di una posizione in discesa”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.