Gran Bretagna, ogni anno i ciclisti avranno l’obbligo di controlli cardiaci approfonditi

Secondo alcuni esperti gli atleti hanno una possibilità di arresto cardiaco tre volte superiore al normale. Per questo motivo in Gran Bretagna si stanno adoperando affinché i rischi siano ridotti al minimo. La Federazione ciclistica britannica ha infatti introdotto un nuovo obbligo di controlli cardiaci approfonditi per tutti i corridori, sia dilettanti che professionisti. Gli atleti saranno sottoposti annualmente ad un elettrocardiogramma e ad un’ecocardiografia per verificare la condizione del loro cuore e se c’è quindi il rischio di problemi cardiaci. I medici, se riscontrate anomalie, avvertiranno ovviamente l’atleta di smettere con l’attività agonistica.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.