© Sirotti

Vuelta a España 2019, Primoz Roglic si stupisce di sé stesso: “Non mi aspettavo di fare così tanta differenza”

Primoz Roglic è riuscito a incrementare il suo vantaggio sui rivali per la vittoria finale alla fine della tappa di oggi della Vuelta a España 2019. Lo sloveno ha guadagnato su tutti, tranne che su Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), in una frazione nella quale, in teoria, si sarebbe dovuto limitare a difendersi. Il corridore della Jumbo-Visma adesso ha un vantaggio di 2’25” su Alejandro Valverde (Movistar) e di 3’01” sul connazionale, mentre Miguel Angel Lopez (Astana) è scivolato a 3’18”. Una giornata, quindi, davvero trionfale per il ciclismo sloveno, condita dalla vittoria del talento della UAE Team Emirates

“È stata una giornata di grandi battaglie  – ha commentato, quasi stupito, Roglic dopo il traguardo – Non mi aspettavo di fare così tanta differenza, piuttosto di lottare duramente con gli altri favoriti. La salita è stata molto dura e sono stato abbastanza bravo. Sia il tempo che ho guadagnato che il colpo morale sono importanti, ma è il tempo che conta nel ciclismo. È stata una grande giornata per il ciclismo sloveno, con due di noi in testa. Tadej è un grande talento e ha un grande futuro. Oggi è salito sul podio provvisorio. È un buon amico e un buon rivale”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.