Un Anno Fa…Quick-Step, Gaviria salterà tutte le Classiche

Stop di un mese per Fernando Gaviria. Costretto già a saltare la Milano – Sanremo, il colombiano vede oggi confermata l’impossibilità di prendere parte alle Classiche di Primavera, dovendo sostanzialmente saltarle tutte visto l’infortunio subito alla Tirreno – Adriatico 2018. Operato nel pomeriggio di ieri a Herentals, lo stesso dove il compagno Dries Devenyns ha subito l’intervento per la riduzione dell’ernia che lo costringerà a stare fermo per alcuni mesi, il corridore della Quick-Step Floors ha visto ridotta la sua frattura al primo metacarpo della mano sinistra. Purtroppo, confermando l’entità del danno, si conferma anche la durata del conseguente stop.

Una settimana di riposo assoluto, che osserverà nella sua Colombia, ma prima di poter tornare a correre, vista la delicatezza dell’intervento, dovrà aspettare almeno altre tre settimane. Un mese dunque lontano dalle corse che comprende chiaramente tutte le grandi classiche del nord. Dopo aver corso la Omloop Het Nieuwsblad a fine febbraio, oltre la Classicissima, nel suo programma quest’anno figuravano anche Giro delle Fiandre e Parigi – Roubaix, prove nelle quali la sollecitazione è oltretutto decisamente maggiore visto il pavé.

Da definire a questo punto il nuovo calendario del corridore sudamericano, che nelle prossime settimane potrà valutare meglio le sue reali condizioni per stabilire così in maniera più precisa il suo rientro. Di conseguenza verrà stilato un programma che lo accompagnerà verso il debutto al Tour de France. Non dovrebbero esserci comunque cambiamenti rispetto alla sua partecipazione a Giro di California (13-19 Maggio) e Giro di Svizzera (9-17 Giugno), prove alle quali verrà comunque presumibilmente aggiunta qualche corsa per iniziare più dolcemente il suo rientro alle corse.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.