4 Giorni di Dunkerque 2024, la prima di Sam Bennett con la Decathlon!

Sam Bennett torna al successo alla 4 Giorni di Dunkerque 2024. Lo sprinter della Decathlon Ag2r La Mondiale si impone per la prima volta con la sua nuova maglia mettendo fine ad un digiuno di dieci mesi imponendosi in rimonta dopo che Pascal Ackermann (Israel – Premier Tech) si era mosso per primo in una volata confusa e caotica. Alle spalle del corridore irlandese, che grazie agli abbuoni conquistati in queste prime due tappe si prende anche la maglia di leader, chiudono oggi Paul Penhoët (Groupama-FDJ) e Sasha Weemaes (Bingoal-WB), che a loro volta riescono a superare il tedesco, partito troppo lungo.

Il video dell’arrivo

Il racconto della tappa

Dopo una ventina di chilometri di movimenti senza fortuna, il primo attacco significativo vede in avanscoperta Cyrus Monk (Q36.5 Pro Cycling), Maxime Jarnet (Van Rysel-Roubaix) e Robin Plamondon (CIC U Nantes Atlantique), che riescono a mettere fra loro e il gruppo subito un paio di minuti. Al loro inseguimento si lancia Gwen Leclainche (Philippe Wagner/Bazin), che però fatica a chiudere lo spazio che lo separa dalla testa della corsa.

Dopo 70 chilometri di gara e un inseguimento che non dà i suoi frutti, Leclainche rinuncia al suo tentativo e si fa riassorbire dal gruppo, che intanto è scivolato a quasi 6′ dai fuggitivi. Dietro attendono ad aprire il gas e i tre al comando si ritrovano, a metà gara, ad avere quasi 8′ di vantaggio. Alla soglia dei 100 km percorsi, però, il gruppo decide di alzare il ritmo e inizia a picconare con decisione il vantaggio dei tre attaccanti. Cofidis, Lotto Dstny, Team dsm-firmenich PostNL, Israel-Premier Tech e Decathlon AG2R La Mondiale collaborano e mostrano facilmente di poter andare a riprendere gli uomini di testa.

Cyrus Monk prova a quel punto ad allungare, andandosene da solo, ma la sua azione si esaurisce quando il traguardo è ancora piuttosto lontano. Inevitabile a quel punto la volata di gruppo, che finisce per essere anche abbastanza caotica, senza un vero punto di riferimento. Casper van Uden (Team dsm-firmenich PostNL) prova così a giocarsi le sue carte anticipando, ma da dietro la rimonta è facile. A quel punto è Pascal Ackermann (Israel – Premier Tech) a lanciare le ostilità, partendo tuttavia a sua volta troppo presto. A superarlo a velocità doppia è Sam Bennett (Decathlon Ag2r La Mondiale), che si invola così verso il traguardo con una progressione micidiale, trionfando su Paul Penhoët (Groupama-FDJ), incapace di uscire dalla sua ruota, e Sasha Weemaes (Bingoal-WB), che ha seguito l’azione da dietro.

Risultato Tappa 2 Quattro Giorni di Dunkerque 2024

Classifiche Quattro Giorni di Dunkerque 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Tappa 20 Giro d'Italia 2024 LIVEAccedi
+ +