Etoile de Bessèges 2022, Alberto Bettiol parte col piede giusto: “Contento della gamba, tre mesi fa ero in ospedale”

Alberto Bettiol soddisfatto del risultato alla Etoile de Bessèges 2022. Pur senza essere riuscito a vincere, il corridore della EF Education – EasyPost ha mostrato di essere uscito bene da un inverno complicato, concludendo tutte le tappe nei primi dieci e la seconda posizione finale, battuto dal solo Benjamin Thomas (Cofidis). Dopo il decimo posto ottenuto al GP La Marseillaise la scorsa settimana, il corridore toscano conferma un bel colpo di pedale in queste prime prove stagionali, ribadendo inoltre anche la sua capacità di giocarsela praticamente su ogni terreno.

Sesto oggi nella cronometro conclusiva vinta da Filippo Ganna (Ineos Grenadiers), si mostra soddisfatto della prestazione generale: “Sono già contento del mio stato di salute, considerando che tre mesi fa ero in ospedale – commenta a DirectVélo – Il mio primo obiettivo era la salute e i risultati venivano dopo. Ho appena un mese di preparazione nelle gambe, quindi ero venuto qui con il solo obiettivo di fare fatica. Sabato mi sono rassicurato sullo stato di forma, oggi ho cercato di difendere la mia seconda posizione, un risultato che per più del 50% è merito dei miei compagni. L’unica delusione è di non essere riuscito ad ottenere un miglior risultato per loro”.

A tre settimane dall’inizio della campagna del Nord con il tradizionale week-end di apertura in Belgio, il 28enne di Poggibonsi appare dunque molto più fiducioso di forse si poteva lui stesso aspettare prima di questo buon inizio: “Mi sento bene in vista delle classiche. La squadra è forte e abbiamo anche più corridori in vista di queste corse visto che Owain Doull e Lukasz Wisniowski ci hanno raggiunto. Usciamo da questa Etoile de Bessèges con una dinamica positiva”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio