Italia, nel 2019 saranno 14 i neoprofessionisti

Per 14 corridori italiani questi sono gli ultimi mesi da dilettanti, perché dal 2019 saranno a tutti gli effetti professionisti. Nella giornata odierna, al Palazzo del CONI di Milano, i giovani atleti hanno seguito un corso di abilitazione utile all’ottenimento della tessera di professionisti. A dare loro il benvenuto c’erano i rappresentanti dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, nella figura del presidente Cristian Salvato, della Federazione Ciclistica Italiana, con la vicepresidente Daniela Isetti, e della Lega del Ciclismo Professionistico, con il segretario Stefano Piccolo. Non poteva poi mancare il CT Davide Cassani, con gli ex professionisti Daniele Colli e Davide Viganò che hanno a loro volta portato una testimonianza sul lavoro del ciclista professionista.

Questi i corridori che faranno il grande salto a partire dal primo gennaio 2019: Edoardo Affini (Mitchelton-Scott), Andrea Garosio (Bahrain Merida), Matteo Moschetti (Trek Segafredo), Alessandro Fedeli (Delko Marseille), Giovanni Lonardi (Nippo Fantini), Leonardo Fedrigo Mattia Viel (Androni Sidermec), Luca CoviliAlessandro Pessot Francesco Romano (Bardiani-CSF), Lorenzo FortunatoDavide GabburoMoreno Marchetti Umberto Marengo (Wilier Triestina Selle Italia).

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giro del Delfinato 2020 Tappa 3 LIVEAccedi
+ +