Arctic Race of Norway 2022, ancora Cofidis con l’assolo di Victor Lafay!

Gran colpo di Victor Lafay alla Arctic Race of Norway 2022. Dopo il successo nella prima frazione con Axel Zingle, la Cofidis si prende anche la tappa regina della corsa scandinava con la splendida azione del giovane corridore transalpino, che parte entrando nei due chilometri finali e si invola in solitaria al traguardo, andando così anche a prendere il comando della corsa. Dopo alcune accelerazioni, alle sue spalle si forma progressivamente un gruppetto di otto corridori che viene regolato sul traguardo, tre secondi più tardi, da Kevin Vauquelin (Arkéa-Samsic) su Hugo Houle (Israel-Premier Tech), che sono così a sette e nove secondi dal nuovo leader della corsa. Chiude invece decimo, a nove secondi dal vincitore, Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck), il primo ad accelerare nella salita finale.

La corsa si apre subito con numerosi attacchi, tanto che il gruppo si spezza nelle prime accelerazioni. A riuscire a prendere il largo dopo i primi tentativi sono Taco van der Hoorn (Intermarché-Wanty-Gobert), Maurice Ballerstedt (Alpecin-Deceuninck), Tom Wirtgen (Bingoal Pauwels Sauzen WB) e Håkon Aalrust (Team Coop). La composizione non dispiace al gruppo che decide dunque di lasciarli andare, concedendo oltre cinque minuti di vantaggio. A quel punto Cofidis e TotalEnergies iniziano a controllare, tenendo un distacco sostanzialmente stabile sino a cinque chilometri dalla conclusione, quando si inizia progressivamente ad accelerare.

I quattro di testa provano a tenere duro nelle salite che scorrono veloci sotto le loro ruote, ma il gruppo rapidamente va a dimezzare il proprio distacco, con anche il Team BikeExchange – Jayco a forzare la mano negli strappi. Sull’ultima salita è Van Der Hoorn a provare ad accelerare, seguito dal solo Ballerstedt, ma la loro è una azione destinata al fallimento, con il gruppo che fa buona guardia per andarli a riprendere ai piedi dello Skallstuggu, in cima al quale è posto il traguardo. Si arriva così compatti all’attesa bagarre per il successo di tappa, che probabilmente consegna anche la maglia di leader.

Primo a muoversi è Andreas Leknessund (Team DSM), ma più decisa è l’azione di Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck), che attacca a tre chilometri dal traguardo, seguito da Victor Lafay (Cofidis). Nick Schultz (Team BikeExchange-Jayco) è il primo a rientrare, portandosi dietro un gruppettino con anche il leader Axel Zingle (Cofidis) che prova a stringere i denti. Poco prima di entrare nei due chilometri finali è Lafay a scattare, facendo subito il vuoto e involandosi verso il traguardo, mentre alle sue spalle si fa fatica ad organizzarsi, con alcune accelerazioni estemporanee che selezionano un gruppetto di otto corridori, regolato da Kevin Vauquelin (Arkéa-Samsic) su Hugo Houle (Israel-Premier Tech).

Risultato Tappa 3 Arctic Race of Norway 2022

Classifica Generale Arctic Race of Norway 2022

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button