Giro d’Italia 2022, Richard Carapaz: “Niente di grave, solo una piccola botta”

Richard Carapaz sereno per il prosieguo del Giro d’Italia 2022. Caduto ieri nel corso della decima tappa, finendo fuori strada, il capitano della Ineos Grenadiers ha da subito mostrato in gara che quanto successo non lo avrebbe condizionato, attaccando con decisione nei chilometri finali, provando a sorprendere i suoi avversari. Uno scatto che non ha portato alcun risultato in termini di classifica, ma ancora una volta la formazione britannica ha mostrato di saper prendere in mano la corsa e di volersi creare le occasioni per far la differenza, anche in tappe che non necessariamente sono disegnate per gli uomini di classifica.

“Sulla carta la tappa sarebbe dovuta essere facile, ma nel finale si è complicata – ha commentato il campione olimpico – Ad un certo punto, mentre eravamo in discesa, c’era molta tensione e sono finito a terra, ma sto bene. Non è successo niente di grave, solo un una piccola botta. Poi i compagni hanno fatto un lavoro incredibile e nel finale mi sentivo bene, quindi ho voluto provare ad attaccare. Ho preso qualche secondo e volevo anticipare la volata, ma alla fine ho concluso quinto di tappa, tra corridori molto più veloci, quindi sono contento di come è andata”.

Scegli la tua squadra al Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 25.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button