(c) Sirotti

Retraite : Fin de carrière pour Manuele Mori

À maintenant 39 et 16 saisons en tant que professionnel à son actif, Manuele Mori (UAE Team Émirates) vient d’annoncer sa retraite des pelotons. Équipier-modèle, le coureur toscan compte la participation à 16 Grands Tours et pas moins de 38 classiques. Endossant son rôle d’équipier à la perfection, il ne comptera qu’une seule victoire à son compteur, la  Japan Cup 2007. Victime d’une chute lors du dernier Milan-Turin, Manuele Mori n’aura pas eu la chance de célébrer sa fin de carrière sur le vélo.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

A 39 anni dopo 33 anni passati sopra ad una bici con un numero dietro la schiena e 16 anni da professionista (14 Grand Tour e 38 monumento) è arrivato il momento di scendere e iniziare una nuova vita. Sinceramente non mi ero immaginato di dover concludere così…. fermo su un divano con un tutore al braccio con una clavicola lussata e vari ematomi sul corpo rimediati alla Mi-To…. Oggi avrei dovuto essere in Giappone per correre la mia ultima corsa alla #japancupcriterium e chiudere con una passerella tra tutti i miei numerosi tifosi….ma gli infortuni fanno parte di questo mestiere e io lo so bene… Ma allo stesso tempo mi reputo fortunato perché sono riuscito a far diventare la mia passione un lavoro, questo grazie a mio babbo, mia mamma e mio fratello @mori_massimiliano che mi hanno fatto innamorare di questo stupendo sport, mia moglie che in questi 16 anni mi ha supportato e sopportato e Mauro Gianetti che nel 2004, già élite, ha creduto in me e Giuseppe Saronni che nel 2009 mi ha voluto nella sua squadra. Un grazie speciale va ha tutte le persone che in questi anni ho incontrato lungo la mia strada e che con la loro passione e la loro professionalità mi hanno permesso di poter svolgere il mio mestiere al 110%. Un saluto speciale va a tutti i miei compagni, con i quali in questi anni ho condiviso gioie e dolori, ma sempre con un rapporto di amicizia che ci legava e che mi ha permesso di alleviare le fatiche e gioie per le vittorie come fossi io a vincere. Infine voglio ringraziare tutti i tifosi, che lungo le strade e non, mi hanno incitato e spronato a dare il massimo. Spero di aver trasmesso in voi anche una minima parte delle emozioni che voi avete dato a me. . . @uae_team_emirates @colnagoworld @met_helmets @gloryfy @vittoriacycling @championsystemeurope @voile_blanche #maurogianetti #giuseppesaronni #uaeteamemirates #colnago #ridetogether #yearoftollerance #methelmets #gloryfy #unbreakable #vittoriacycling #ciclismo #cycling #cyclist #cyclinglife #cyclinglove

Une publication partagée par Manuele Mori (@manuelemori) le

Autres infos qui pourraient vous intéresser

Tour d’Espagne : Le direct de la 15e étape (Mos > Puebla de Sanabria)

Suivez le Tour d’Espagne 2020 en direct avec l’app VeloPro.fr sur votre mobile ou tablette …

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.