LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
© ASO / Pauline Ballet

UCI, aggiornate le “disposizioni speciali” per la stagione 2021: in alcuni eventi si potranno schierare anche nove corridori

Sono state ufficializzate dall’UCI alcune modifiche alle “disposizioni speciali” per la stagione 2021, che avranno effetto fino alla fine dell’anno. Le modifiche più importanti riguardano il numero massimo di atleti ammessi ai Grandi Giri e soprattutto del numero massimo di corridori schierabili al via di tutti gli eventi, al di fuori proprio dei Grandi Giri. Inoltre, viene confermato che gli UCI WorldTeams e gli UCI ProTeams potranno aumentare il numero di corridori nel roster da 30 a 32.

Viene inoltre confermato che nei Grandi Giri il numero massimo dei corridori ammessi sarà portato a 184, in virtù della possibilità data agli organizzatori di invitare una squadra in più. I corridori schierabili da ogni squadra saranno comunque fermi a otto, mentre nelle altre corse a tappe WorldTour potranno essere aumentati, dai sette regolamentari, fino a otto o nove (previa approvazione del Professional Cycling Council) ma “solo se una squadra inizia la gara con meno di sette corridori senza valida giustificazione”.

Lo stesso sistema verrà applicato anche nelle classiche WorldTour, nonché a tutti gli eventi UCI ProSeries, .1 e .2 dove gli organizzatori potranno aumentare a otto o nove i corridori schierabili ma senza ridurre il numero di squadre al via. Tuttavia, chi ne schiererà meno non verrà penalizzato e in ogni caso non si potranno superare i 176 corridori alla partenza. Lo stesso limite è valido anche nel caso gli organizzatori volessero aggiungere ulteriori squadre a quelle necessarie per regolamento.

Per quanto riguarda la partecipazione alle corse “un massimo di quattro UCI ProTeam stranieri possono prendere parte a un evento Men Elite .2 dell’UCI Europe Tour (invece di un massimo di due)”, che dal 1 giugno si ridurranno a tre.

Viene inoltre specificato che, fuori dall’Europa, “I corridori appartenenti a una squadra UCI (inclusi i corridori degli UCI WorldTeams e UCI Women’s WorldTeams) possono partecipare a singoli eventi nel paese di residenza (paese che ha rilasciato la licenza) o nel Paese di nazionalità, senza limitazione di numero e comprensivo degli eventi del Calendario Nazionale”.

Infine, viene confermato che gli “UCI WorldTeams e UCI ProTeams possono aggiungere due corridori al numero massimo di corridori che possono essere registrati presso l’UCI“. Si tratta di una clausola già sfruttata da alcune squadre (ad esempio la Israel Start-Up Nation conta già 31 corridori) che nel 2022 si ridurrà a un solo ingaggio supplementare.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Quarta Tappa Giro d'Italia 2021 LIVEAccedi
+ +