Parigi-Roubaix 2021, Mathieu van der Poel fiducioso: “Posso vincere”

Mathieu van der Poel è convinto di poter vincere la Parigi-Roubaix 2021. Arrivato ottavo al Mondiale nelle Fiandre vinto da Julian Alaphilippe, il corridore della Alpecin-Fenix ha dichiarato ai media di considerare quello della rassegna iridata un buon risultato, dal quale ripartire proprio in vista dell’Inferno del Nord di questa domenica. Il classe ’95, secondo favorito dai bookmaker, si è quindi detto convinto di poter trionfare, a prescindere dalle condizioni meteo, anzi, dicendosi contento qualora dovesse piovere (come sembra dovrebbe essere secondo le previsioni), con la corsa che potrebbe aprirsi ancor prima del previsto, proprio la situazione che lo esalta di più.

Posso vincere? Penso di sì – ha esordito – Ai mondiali non sono arrivato tanto lontano, quindi dovrebbe essere possibile. I mondiali sono stati abbastanza buoni, la forma non era ancora al 100%, ma tutti sembrano essere infastiditi perché non ho attaccato come faccio di solito. Spero di fare un po’ meglio domenica, ma vediamo, perché comunque è una gara diversa”.

Dopo essere stato in ricognizione sul pavé, il vincitore del Giro delle Fiandre 2020 l’ha definito duro anche in condizioni d’asciutto, immaginando però quello che potrebbe accadere in caso di pioggia : “Il pavé su cui siamo stati era asciutto, tranne che per un tratto. Immagino sia piuttosto scivoloso quando inizia a piovere. Sarebbe bello se piovesse. È una gara che attendo da molto e quindi sono contento di poterla finalmente correre. Se piove sarà pericoloso, sicuro, già sarà tanto non cadere. In una corsa come la Roubaix devi fare attenzione a evitare cadute e forature e questo vale ancor di più quando piove”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info