Ineos Grenadiers, Dave Brailsford: “Egan Bernal deve ritrovare la gioia di correre”

© ASO / Pauline Ballet

La Ineos Grenadiers vuole ritrovare il miglior Egan Bernal. Il corridore colombiano, infatti, è reduce da un 2020 difficile in cui i problemi alla schiena gli hanno impedito di confermarsi ai vertici del ciclismo mondiale, dov’era arrivato un anno prima vincendo il Tour de France. Secondo Dave Brailsford, la cosa più importante per il classe ’97 è ritrovare la gioia di correre ed è per questo motivo che sarà dirottato sul Giro d’Italia, in modo da alleggerire la pressione, che sarebbe sicuramente maggiore in caso di tentativo di assalto al Tour (che comunque non è escluso se le cose alla corsa rosa dovessero andare bene).

Quando è arrivato in Europa e nel nostro team, aveva una grande sorriso ogni volta che correva – ha ricordato il team manager della Ineos Grenadiers a VeloNews – Era la prima cosa che notavi, il suo sorriso. Era molto aggressivo e molto carismatico. È molto importante che ritrovi quella gioia di correre”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info