Clasica San Sebastian 2021, Bauke Mollema: “Un po’ deluso. Peccato non aver ricevuto aiuto dagli altri team”

© A.S.O./Charly Lopez

Top 10 amara per  Bauke Mollema alla Clasica San Sebastian 2021. Il corridore della Trek-Segafredo ha chiuso la classica basca in decima posizione, nel gruppetto dei battuti a oltre un minuto dal vincitore Neilson Powless e gli altri fuggitivi. Il neerlandese, che ha conquistato questa corsa nel 2016, si è detto dispiaciuto di non aver potuto lottare per la vittoria in questa occasione, lamentando la mancanza di collaborazione nel gruppo, con il suo compagno Gianluca Brambilla unico a tirare per lunghi tratti e l’altro compagno Giulio Ciccone unico a provare un attacco mentre gli altri team sono rimasti sempre a ruota.

Sono un po’ deluso – ha ammesso al termine della corsa –  Quest’anno è stata una gara strana con questo clima e la pioggia, diversa da come è normalmente. Ciononostante, mi sentivo abbastanza bene. Abbiamo provato a controllare la corsa e credo che la squadra abbia fatto un ottimo lavoro. Quando i quattro sono andati via in discesa, non abbiamo ricevuto molto aiuto dagli altri team per chiudere il gap, è un peccato. Quando sono arrivati a un minuto poi era difficile riprenderli. Negli ultimi 10 chilometri, quando sai che stai correndo per il quinto posto, le cose cambiano. Bernal tirava per Moscon e tutti gli altri aspettavano lo sprint”.

Il classe ’86 si è poi soffermato sulla sua prestazione: “Nell’ultima salita ero lì, ma mi è mancata un po’ di potenza rispetto alle passate edizioni, credo che le gambe fossero più pesanti a causa della pioggia. Poi ho provato comunque a fare una buona volata. Ero un po’ bloccato, quindi non è stato uno sprint perfetto, ma è andata come è andata. Un peccato, sarebbe stato bello lottare per la vittoria qui”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info