Tour de France 2022, Magnus Cort contento della vittoria: “Per un tipo di corridore come me non ci può essere nulla di più grande”

Magnus Cort è al settimo cielo per aver conquistato la decima tappa del Tour de France 2022. Dopo aver dato spettacolo nella prima parte di corsa andando in caccia dei GPM nella sua Danimarca, il portacolori della EF Education – EasyPost oggi ha saputo finalizzare al meglio il piano orchestrato dal suo team, imponendosi al fotofinish sul traguardo di Megéve. Andato in fuga assieme al compagno di squadra Alberto Bettiol, infatti, il classe 1993 è potuto rimanere coperto quando il toscano ha attacco ad oltre 40 chilometri dalla conclusione, per poi resistere alle varie accelerazioni sulla salita finale e scaricare tutta la sua potenza allo sprint.

“È incredibile – ha dichiarato l’ex Astana subito dopo il traguardo – Non riesco a credere a quello che è successo oggi. Sono stato al limite per tanto tempo su questa salita. Bettiol è stato molto forte ed è stato davanti in un momento importante in cui io ho potuto risparmiare energie. Nell’ultimo chilometro ho perso le ruote del gruppo un paio di volte. Poi siamo tornati compatti e sono stato in grado di impormi allo sprint”.

Per un tipo di corridore come me non ci può essere nulla di più grande di questo – ha poi aggiunto a proposito del suo ritorno alla vittoria nel GT francese – Questo è quello che faccio: cercare le tappe. E il Tour è la corsa a tappe più importante. Al mio primo Tour ho vinto una tappa, poi non sono stato qua molte altre volte, ma ci ho sempre provato. Riuscirci di nuovo è incredibile”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Giro dell'Emilia LIVEAccedi
+ +